AAA ITALIA | Assicurazioni Generali, Archivio Storico INA
22512
page,page-id-22512,page-template-default,ajax_updown,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
generali_logo
info

Corso d’Italia, 33
00198 Roma
Archiviostoricoi@inaassitalia.it
www.inaassitalia.it
+39 06 47224321/17
+39 06 47224285

Assicurazioni Generali, Archivio Storico INA

 

 

L’INA – Istituto Nazionale delle Assicurazioni – nasce come ente pubblico economico con la legge 4 aprile 1912, n. 305, approvata dal Parlamento su proposta di Francesco Saverio Nitti, Ministro dell’Agricoltura, Industria e Commercio, e in esecuzione del programma del Governo Giolitti.
La creazione dell’INA ha i suoi motivi ispiratori nell’interesse pubblico a diffondere la previdenza volontaria e nelle esigenze di politica economica. La costituzione dell’Archivio Storico viene deliberata dal Consiglio di Amministrazione nell’aprile 1961, in occasione delle celebrazioni del cinquantenario della nascita dell’Istituto. L’anno seguente inizia il lavoro dell’ufficio che è chiamato a svolgere un ruolo determinante nel diffondere
nell’Azienda la cultura della conservazione della memoria anche attraverso l’organizzazione di tutte le manifestazioni.
In questa occasione vengono reperiti cimeli, documenti, testi a stampa e tutto ciò che nel tempo aveva contrassegnato la vita dell’Ente ed era pervenuto attraverso varie vicissitudini in custodia ai dipendenti.
Nasce così il primo nucleo dell’Archivio Storico, alimentato successivamente dalla documentazione individuata in sede
di censimento. I fondi consultabili, ad oggi, sono: il Fondo Archivio dell’Ufficio del Comitato per le Celebrazioni del 50° dell’INA, il Fondo del Cinquantenario, il Fondo Verbali, il Fondo Carte del Presidente Bonaldo Stringher, il Fondo Alberto Beneduce, il Fondo INA-Casa, il Fondo Colonie ed il Fondo Archivio Storico Immobiliare.
Nel luglio 1992 il Governo stabilisce la trasformazione in Società per Azioni di INA, ENEL, ENI ed IRI. Si rende necessario, pertanto, prima di collocare la compagnia sul mercato, definire gli aspetti legati alle funzioni pubbliche collaterali affidate all’INA e nel giugno 1993 viene costituita la Consap alla quale vengono assegnate tali funzioni. Il processo di privatizzazione si conclude di fatto nel giugno 1996. Nel luglio 1998 l’Assemblea degli Azionisti approva il progetto di scissione del ramo d’azienda immobiliare della società a favore di Unione Immobiliare (UNIM).
Nel febbraio 2000 l’INA e le sue controllate entrano a far parte del Gruppo Generali. Il 31/12/2006 con provvedimento ISVAP n. 2492 del 19/12/2006 si attua l’incorporazione di INA e Assitalia in INA Assitalia SpA.