AAA ITALIA | ATTIVITÀ DEI SOCI
21153
page,page-id-21153,page-template-default,ajax_updown,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

I Soci di AAA/Italia possono segnalare e pubblicare sul sito dell’Associazione le iniziative culturali promosse
o ospitate nelle loro sedi utilizzando l’apposito format e inviandolo a attivitadeisoci@aaa-italia.org.

È inoltre possibile consultare l’archivio delle iniziative organizzate dai Soci tra il 2010 e il 2015.

 


 

 

 

 

Archivio Quirino De Giorgio
Mostra
8 aprile – 1 maggio 2017
Vigonza

 

Icona La città utopica

 

LA CITTA’ UTOPICA
Dalla metropoli futurista all’EUR (1911-1941)

 

Dopo Rovereto “La Città Utopica” fa tappa a Vigonza, ospitata nel Borgo rurale progettato da Quirino De Giorgio recentemente recuperato al pieno splendore.

La parola utopia deriva dal greco ο“non” e τόπος  “luogo” e significa “non- luogo”. Il termine coniato da Tommaso Moro nel 1516, porta con sé un doppio significato, dovuto all’identica pronuncia in inglese di utopia e eutopia, che significa “buon luogo”.

L’utopia diventa il bel luogo ma inesistente o inaccessibile che si pone come modello astratto, o viceversa un modello che abbia la capacità di orientare forme di rinnovamento sociale. Molti architetti si sono cimentati con il concetto di utopia nella prima parte del secolo scorso.
La mostra presenta alcuni lavori esemplari in questo senso: disegni, progetti e documenti provenienti dall’Archivio Quirino De Giorgio di Vigonza, dalle collezioni del Mart, dal Museo Civico Ala Ponzone di Cremona. Sono disegni di artisti e architetti che hanno rappresentato il tema della città come luogo privilegiato della modernità, del futuro, della velocità e del movimento. Tullio Crali e Quirino De Giorgio sviluppano tematiche futuriste grazie a tavole scenotecniche con punti di vista plurimi suggeriti dal manifesto dell’aeropittura:  rielaborano i temi santeliani delle stazioni, delle case piramidali, del grattacielo e dell’attenzione al trasporto aereo. Le loro progettazioni, che attraversano l’architettura tra le due guerre, moltiplicano intuizioni futuriste come la caducità e la transitorietà dell’architettura, del mondo come città collegata dalle comunicazioni aeree, della casa mobile, dei veicoli aerodinamici, del dominio su cielo, terra e mare. Il paesaggio urbano da statico diventa mobile, cresce contemporaneamente alla nuova ideologia della macchina, ma se la metropoli immaginata da Antonio Sant’Elia è un sogno solo progettuale, Angiolo Mazzoni e Adalberto Libera- due pilastri della progettazione architettonica razionalista-  cercano di renderlo possibile. Entrambi infatti si sono cimentati con programmi utopici, il primo con alcuni edifici presenti nelle città nuove dell’Agro Pontino e il secondo nella grande realizzazione dell’EUR 42, per l’esposizione universale.

Nicoletta Boschiero

La Città di Vigonza vuole rivolgere un particolare ringraziamento alla sig.ra Gina Tromben la cui assoluta dedizione all’opera dell’architetto Quirino De Giorgio ha permesso il recupero, la conservazione e la valorizzazione dei progetti, dei disegni e dei documenti presenti nell’archivio a lui dedicato. Senza il suo operato tutto questo non sarebbe stato possibile. Un grazie di cuore.

A cura di Nicoletta Boschiero e Matteo Giacomello
IN COLLABORAZIONE CON
MART Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto Museo Civico Ala Ponzone, Cremona

CON IL PATROCINO DI
Ordine degli  Architetti, P.P. e C. della Provincia di Padova

SPONSOR TECNICO
Begolo industria mobili arredamenti, Pianiga (Ve)

 

 

 


 

 

Mostra
20 marzo – 19 maggio 2017
Università Iuav di Venezia
Tolentini, Aula Magna

posterMasera_prev

MAURO MASERA
FOTOGRAFO DEL
DESIGN ITALIANO
(1957-1992)

 

inaugurazione
20 marzo 2017, ore 17.00,
intervengonoe Alberto Ferlenga, rettore Iuav
Alberto Bassi e Carlo Masera, curatori

 

Mauro Masera è fra i maggiori fotografi del design italiano.
Nato e vissuto a Milano, si è formato nell’ambito della fotografia industriale ed è entrato presto in contatto con importanti grafici – da Erberto Carboni a Pino Tovaglia a Michele Provinciali – con i quali collabora assiduamente e attraverso i quali conosce architetti e designer, oltre che le più importanti aziende italiane, avviando rapporti destinati a durare nel tempo. Fra queste vanno ricordate Gavina, Kartell, Arflex, Cassina, Zanotta, Tecno, Alessi e Fontana Arte. Numerose sono anche le collaborazioni con le riviste di design e arredamento, come Abitare o Ottagono.
Nella fase storica del design, che ha inizio negli anni Cinquanta e prosegue nei decenni successivi, l’attività di Mauro Masera si affianca dunque a quella di altri protagonisti della fotografia (ad esempio Aldo e Marirosa Ballo, Giorgio Casali, Serge Libis, Oliviero Toscani e altri).
Il suo lavoro si caratterizza per alcuni aspetti specifici, come l’attenzione ai caratteri, agli elementi compositivi e di dettaglio degli oggetti, anche come esito della sua formazione nell’ambito della fotografia industriale.
Altri fattori che lo individuano sono l’attitudine a organizzare lo spazio fotografico, facendo dialogare e interagire prodotti e figure umane, in una modalità che assieme è caratteristica di un momento storico, ma anche sottolinea un interesse verso la dimensione e gli aspetti della vita quotidiana.
In occasione dell’acquisizione da parte dell’Archivio Progetti dell’Università Iuav di Venezia dell’archivio professionale di Mauro Masera è stata predisposta una prima ricognizione della sua attività, nonché del ricco patrimonio fotografico e documentale. Con l’intenzione di fornire una lettura ampia del lavoro fotografico, che metta cioè in relazione committenza industriale e progettisti nell’ambito del prodotto ma soprattutto della progettazione visiva, la mostra è strutturata in otto sezioni che ricostruiscono vari momenti della attività professionale di Mauro Masera, evidenziando di volta in volta il rapporto con grafici, con imprenditori, con editori, con esponenti della cultura del progetto o altri fotografi. Alle immagini fotografiche si è scelto di affiancare documenti, dai cataloghi alle riviste, dove le immagini sono state utilizzate allo scopo di meglio comprendere il significato e il contesto d’utilizzo.

 

orario
lunedì > venerdì 10.30 > 17.30
chiuso sabato, festivi, 24-25 aprile e 1 maggio
ingresso libero

 


 

 

Mostra/lezione
8-30 marzo 2017
Università Iuav di Venezia
Tolentini, galleria del rettorato

 

manifesto-Burelli

La città contemporanea
Opere di Augusto R. Burelli e Paola S. Gennaro

 

Mostra a cura dell’Archivio Progetti e Sara Pezzutti
lezione di Augusto Romano Burelli, ore 16.00, aula magna
introduce Serena Maffioletti

inaugurazione
8 marzo 2017, ore 17.00, galleria del rettorato
introduce Alberto Ferlenga, rettore Iuav

apertura
8 marzo – 30 marzo 2017
Tolentini, galleria del rettorato

 

La mostra Il mito dell’antico e la città contemporanea presenta numerose opere di architettura progettate e realizzate da Augusto Romano Burelli e da Paola S. Gennaro, per molti anni docenti dell’Università Iuav di Venezia. Essa documenta la loro pluriennale ricerca, oggetto della recente donazione all’Archivio Progetti di questo ateneo.

Formatisi entrambi allo IUAV, Romano Burelli, ordinario di Composizione Architettonica, è stato Direttore del Dipartimento di Progettazione Architettonica di questo ateneo; trasferitosi all’Università di Udine, vi è divenuto direttore del Corso di Laurea in Architettura. Paola S. Gennaro è professore associato di Composizione Architettonica e Urbana prima a Venezia e successivamente a Udine. In questa città essi svolgono da sempre la loro attività professionale, che ha avuto in Friuli un centro di riflessione sulla memoria dell’antico e sul senso del sacro in occasione della realizzazione di alcune chiese nei centri devastati da terremoto.

Il tema della presenza dell’antico indirizza la ricerca teorica, l’attività didattica e professionale, entro la quale essenziale sono i numerosi interventi, condotti in un ciclo ventennale, per la ricostruzione, dopo la caduta del Muro, di Berlino e di Postdam, la città residenza reale degli Hohenzollern. Protagonista del contributo italiano nel dibattito berlinese e portatore dell’interpretazione elaborata dalla scuola di Venezia dell’architettura come elemento della costruzione storica e collettiva che è la città, Romano Burelli ha offerto alla riflessione teorica e alla prassi operativa un coltissimo contributo, che affonda le radici nella tradizione del classico e nella presenza dell’antico compiuta da K.F. Schinkel nella formazione della Berlino neoclassica.

Un profondo impulso ideale innerva la loro opera, che i magnifici disegni a mano attestano: il mito come ragione poetica dell’architettura. La permanente ricerca sull’antico, sul classico e sul sacro, sull’origine e sulle forme metamorfiche dei miti si confronta e si scontra nei loro progetti con la città contemporanea, con le ragioni della sua architettura e le condizioni della sua costruzione. Nei disegni per la biblioteca di Alessandria e per la biblioteca di Francia, in quelli per il museo di Atene e nei molti progetti per Berlino l’arcaismo che pervade le grandi composizioni mostra l’aspirazione, la sfida a conservare per gli spazi dell’uomo una mitologia, un valore civile, senza tempo e senza autore, universale.

 

 

orario
lunedì > venerdì 10.30 > 17.30
chiuso sabato e festivi
ingresso libero

 

 

 


 

 

Convegno
7 marzo 2017
Università di Roma La Sapienza

Dipartimento di Pianificazione Design tecnologia dell’Architettura

Aula Luigi Piccinato

via Flaminia, 70/72 Roma

 

locandina

 

L’Archivio Luigi Piccinato

Patrimonio culturale di tutti

 

Intervengo al convegno:

Laura Ricci, Direttore del Dipartimento Pdta “Sapienza” Università di Roma

Sergio Zevi, Dipartimento Pdta “Sapienza” Università di Roma

Vincenzo De Meo, Archivista

Mauro Tosti Croce, Soprintendente archivistico e bibliografico del Lazio

Elisabetta Reale, Direzione generale degli Archivi, Mibact

Margherita Guccione, direttore MAXXI e Presidente AAA Italia

Gemma Belli, Diarc, Università degli Studi di Napoli “Federico II”

Andrea Maglio, Diarc, Università degli Studi di Napoli “Federico II”

Elisa del Brocco e Agostina Trovato, borsiste e archiviste.

Convegno nazionale
12-13 dicembre 2016
Politecnico di Torino, Castel del Valentino, Salone d’Onore
Viale Mattioli, 39 Torino

 

banner-convegno-tutela

 

Conservazione, tutela, ridestinazione per l’architettura italiana del secondo Novecento:
archivi, diritto d’autore, nuove tecniche e materiali 

 

 

Il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino ha organizzato nelle date del 12 e 13 dicembre 2016 un convegno e una mostra sull’architettura italiana del secondo Novecento sempre più oggetto, in particolare in questi ultimi anni, di complessi interventi di ridestinazione funzionale gestiti il più delle volte attraverso provvedimenti decisamente contraddittori che rischiano di compromettere l’integrità dell’opera alterandone la forma espressiva, il linguaggio e la percezione originari.
Il tentativo è quello di arrivare a definire una sorta di coordinamento tra le istituzioni coinvolte (Università/Scuole di Architettura, Ministero/Soprintendenze, Enti pubblici) in un rapporto costantemente controllato con gli operatori pubblici e privati nei programmi di nuova progettazione funzionale, nella gestione delle gare d’appalto, nelle fasi di cantiere, nella sperimentazione dei nuovi materiali anche attraverso l’applicazione della normativa vigente sulla tutela (diritto d’autore, vincolo monumentale, riconoscimento dell’importante carattere artistico, eccetera).
In parallelo al convegno – ritenendo indispensabile la presa di coscienza da parte delle generazioni più giovani del grado di possibile manomissione in cui oggi rischiano di incorrere alcune delle opere più rappresentative della storia dell’architettura del secondo Novecento – alcuni docenti delle scuole di architettura italiane hanno coordinato gli studenti nella realizzazione di una prima ricognizione dello stato di conservazione di importanti casi studio oggi considerabili “a rischio”, attraverso la produzione di brevi video dello stato di fatto e di interviste agli autori dell’opera o a studiosi/testimoni, comparati con la documentazione del progetto originario. Video che potrebbero integrare il censimento regionale del secondo Novecento condotto in questi ultimi anni dal Mibact e oggi in fase di aggiornamento.
I filmati verranno presentati nella mostra itinerante “Riflessioni sul secondo Novecento italiano. Architetture a rischio” e in apertura al convegno. Hanno aderito all’iniziativa le scuole di architettura di Torino, Milano, Marche, Parma, Padova, Genova, Roma, Bari, Cagliari, Napoli, l’Accademia di Brera e Do.Co.Mo.Mo.Politecnico di Torino

 

Dipartimento di Architettura e Design
Dottorato di Ricerca in Beni architettonici e paesaggistici
Dottorato di Ricerca Architettura. Storia e progetto

La partecipazione al convegno dà diritto a 6+6 crediti formativi professionali per architetti suddivisi nelle due giornate.

 

 

Inaugurazione della mostra – video
12-13 dicembre 2016
Politecnico di Torino, Castel del Valentino, Salone d’Onore
Viale Mattioli, 39 Torino

 

 

Riflessioni sul secondo novecento italiano.
Architetture a rischio

 

tutela-secondo-novecento-torino-12-13-dicembre-2016-6

 

Una prima ricognizione dello stato di conservazione di alcuni importanti casi studio oggi considerabili a rischio attraverso la produzione di video realizzati da studenti e docenti delle principali scuole di architettura italiane.

 

 


 

Passeggiata di architettura. IL MONTE BONDONE

 

Ettore senior Sottsass (Nave San Rocco (TN), 1892 - Torino, 1953) Cappella sul Monte Bondone, 1927 matita e acquerello su carta applicata su legno, 51 x 49,5 cm MART Sot.I.4 Inc I/11 Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

 

12 novembre 2016 ore 14.30
Punto di partenza della passeggiata: Chiesetta di Vaneze

 

 

Il Mart organizza una escursione a chiusura della mostra Disegnare la villeggiatura. Progetti di vacanza dalle Dolomiti al Garda, a cura dell’Archivio del ’900. Con la guida di Massimo Martignoni, la passeggiata approda alla scoperta delle architetture alpine sul Monte Bondone, attraversando cinquant’anni di storia della vacanza in montagna; si visiteranno alcune architetture di Ettore Sottsass senior per giungere ai multipli di Michelangelo Perghem Gelmi, realizzati all’inizio degli anni ’70. Punto di partenza della passeggiata, la chiesetta di Vaneze.

 

Trasferimento gratuito da Trento, Stazione ferroviaria, con partenza in pullman (max 50 persone).
Partenza: ore 13.45
Rientro: previsto entro le ore 19.00
Obbligatoria la prenotazione entro  lunedì 7 novembre 2016 scrivendo a archives@mart.tn.it

 

Ettore senior Sottsass (Nave San Rocco (TN), 1892 – Torino, 1953)
Cappella sul Monte Bondone, 1927, matita e acquerello su carta applicata su legno, 51 x 49,5 cm
MART Sot.I.4 Inc I/11 – Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

 

 


 

 

ciclovisita 12- Leone Pancaldi la città pubblica – Itinerari di architettura moderna a Bologna



gam-interno-11

 

Proseguono le Ciclovisite all’architettura moderna della città, organizzate dalla Commissione Cultura e dal Gruppo Archivi dell’Ordine, con l’appuntamento “Leone Pancaldi, la città pubblica” in programma per sabato 22 Ottobre 2016.

La Ciclovisita è proposta in occasione del deposito del consistente fondo professionale di Pancaldi presso l’Archivio Storico dell’Ordine Architetti, per condividere con la città questo importante passaggio.
L’itinerario ripercorre alcune opere dell’architetto Leone Pancaldi, che testimoniano la rilevanza del suo contributo alla costruzione della città pubblica ed istituzionale. Luoghi in gran parte dedicati alla cultura e allo scambio sociale e politico, che nel giro di pochi decenni hanno visto tramutare parzialmente la propria identità. Con una rilettura di un’esperienza progettuale che ha avuto un risvolto di levatura urbanistica, in grado di affiancare l’evoluzione della città con scelte architettoniche forti e riconoscibili.
Tutte le mete saranno visitabili all’interno e documenti fotografici dell’archivio accompagneranno le visuali attuali.
Si inserisce una tappa “Fuori rotta”, con una visita a sorpresa ad una significativa architettura delle zone attraversate.

Il percorso è su piste ciclabili, quando presenti, per un tragitto totale di una decina chilometri (andata e ritorno), facile e interamente pianeggiante.
Il ritrovo è fissato alle ore 9.30 in Piazza Re Enzo, a fianco del bar La Torinese.

Per info e prenotazioni: segreteria Ordine Architetti (Gaia) mail
Referente: Daniele Vincenzi tel 328.3429737
(da contattare in caso di tempo incerto o per emergenze)
http://www.archibo.it/commissione-cultura-documenti
Leggi info sulle altre ciclovisite  Per gli architetti che parteciperanno è possibile avere 1 CFP in autocertificazione inserendo la richiesta nella propria posizione in piattaforma IMaTERIA

 

 


 

 

GIANCARLO DE CARLO. INCONTRI, tre mostre

 

064034-001

 

Tolentini, Santa Croce 191 Venezia
Cotonificio, Dorsoduro 2196 Venezia
21 ottobre 2016 – 1 gennaio 2017

 

Dopo la mostra dedicata a Carlo Scarpa, l’Università Iuav di Venezia festeggia i suoi novant’anni con l’omaggio a un altro dei suoi maestri, Giancarlo De Carlo: architetto, urbanista, docente in questa Scuola dal 1955 al 1983 e appassionato protagonista del dibattito architettonico nazionale e internazionale.
Tre mostre, allestite nelle sedi Iuav ai Tolentini e al Cotonificio, indagano aspetti diversi della personalità di De Carlo.
Schizzi inediti” raccoglie i suoi disegni privati, quali scrittura e indagine libera sui temi dell’architettura. Un ricordo sentimentale oltre che una mostra di architettura, un piccolo omaggio all’immagine meno conosciuta e più personale di Giancarlo De Carlo.
Forme di corrispondenza. Disegni e Fotografie” espone i disegni originali e i documenti di opere essenziali di De Carlo (i collegi universitari di Urbino e il Villaggio Matteotti, frutto di un intenso processo partecipativo) e riunisce le immagini attraverso le quali i maestri della fotografia italiana hanno raccontato queste stesse opere. In mostra foto di Gabriele Basilico, Giorgio Casali, Cesare Colombo, Toni Garbasso, Mimmo Jodice e Italo Zannier.
L’officina del progetto espone i molti plastici, soprattutto di lavoro, che testimoniano il processo di ricerca condotto nell’elaborazione progettuale.
Ad eccezione di quelli presentati nella mostra “Schizzi inediti”, tutti i materiali in mostra appartengono alle collezioni dell’Archivio Progetti dell’Università Iuav di Venezia

 

GIANCARLO DE CARLO
INCONTRI
un maestro Iuav

Giancarlo De Carlo. Schizzi inediti
a cura di Anna De Carlo e Giacomo Polin
con Francesca Galimberti, Giacomo Gatto e Pierpaolo Tonin
Tolentini, Galleria del rettorato

Forme di corrispondenza. Disegni e fotografie
a cura di Lorenzo Mingardi
Tolentini, Galleria del rettorato e Aula Magna

L’officina del progetto.
I modelli dell’archivio di Giancarlo De Carlo
a cura di Riccardo Domenichini
Cotonificio di Santa Marta, Archivio Progetti

 

inaugurazione
venerdì 21 ottobre 2016, ore 15.00
Tolentini

orario
lunedì > venerdì 10.30 > 17.30
chiuso sabato, festivi e 21 novembre
ingresso libero
http://www.iuav.it/ARCHIVIO-P/MOSTRE/Giancaro-D/index.htm

 

 


 

Riccardo Morandi e l’estetica delle strutture nel progetto d’architettura e del paesaggio
evento collegato alla mostra PIER LUIGI NERVI ARCHITETTURE PER LO SPORT

 

invito-n5pln

Centro Archivi MAXXI Architettura
MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo

Mercoledì 19 ottobre 2016 ore 17.00

 

Nel 1962, con la costruzione del ponte sulla Laguna di Maracaibo in Venezuela, una straordinaria megastruttura di ben 9 km, record mondiale per lunghezza, Riccardo Morandi raggiunge la fama internazionale ed è acclamato quale Maestro costruttore di ponti e viadotti, meritando da Bruno Zevi l’appellativo di Le Corbusier su quattro ruote.

Il ponte venezuelano, con la sua inaspettata potenza plastica, è l’emblema dell’attività creativa fervente e sofisticata del geniale costruttore romano. Morandi aveva già progettato in Italia molte opere: il ponte San Niccolò (1946-49) e il ponte Amerigo Vespucci (1954-56) sull’Arno a Firenze, il Mercato con autorimessa Metronio (1956-57) a Roma, (in coll.) il magistrale aeroporto di Fiumicino (1958-60), la centrale elettronucleare (1957-62) sul Garigliano a Minturno, e numerose altre infrastrutture in cui ingegneria, architettura, scultura e paesaggio si fondono in un’originalissima sintesi espressiva.

Morandi fu un audace sperimentatore e, in Italia, un pioniere della costruzione in cemento armato precompresso, una tecnica che dal 1950 in poi sarà il suo campo d’azione privilegiato. Volumi elegantemente sagomati, bilanciamenti di pesi e perfetto equilibrio tra masse sorprendentemente modellate caratterizzano le opere di Morandi: manufatti plastici a grande scala che ridisegnano il paesaggio e divengono segnali territoriali e urbani. Ai tasselli in ferrocemento il cui elegante montaggio conforma le sottili volte di copertura di Nervi, Morandi contrappone blocchi imponenti dei portali, potenti masse in calibratissimo equilibrio delle sue strutture in precompresso.

Morandi e Nervi, i due protagonisti della grande ingegneria italiana, operano entrambi a Roma e le loro azioni si sfiorano inevitabilmente, senza intrecciarsi mai in collaborazioni professionali. Nel 1962 entrambi sono premiati dall’Aitec -Associazione Italiana Tecnico Economica del Cemento- per i loro diversi ma ugualmente straordinari capolavori che segneranno la storia dell’architettura: il palazzo dello Sport (1957-59) di Roma per Nervi e il padiglione sotterraneo di Torino 1961 per Morandi.

La conferenza ripercorre non solo il profilo professionale di Morandi attraverso la perlustrazione dei suoi capolavori e delle opere d’esordio, ma si interroga anche sulla qualità espressiva e sulla carica estetica innovativa che contrassegna i suoi capolavori. Un approfondimento specifico sarà dedicato al rapporto tra l’opera costruita e l’inserimento nel paesaggio e un ultimo focus è rivolto al copioso fondo d’archivio che gli eredi del grande ingegnere hanno depositato all’Archivio Centrale dello Stato di Roma.

Una conferenza di
Marzia Marandola, Sapienza Università di Roma
Maurizio Morandi
Flavia Lorello, Archivio Centrale dello Stato di Roma

 

ingresso libero fino a esaurimento posti 
http://www.fondazionemaxxi.it/events/riccardo-morandi-e-lestetica-delle-strutture-nel-progetto-darchitettura-e-del-paesaggio/

 

 

 


 

Quindicidiciotto
Guerra e industria nel segno di Greppi

La Fondazione Dalmine ha il piacere di invitare all’incontro

Mercoledì 5 ottobre 2016, ore 14.30-18.00

INCONTRO Scienza, guerra, industria, autarchia

In collaborazione con Fondazione ISEC, BergamoScienza, Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano

Quali effetti ha avuto la Grande Guerra sulla ricerca scientifico-tecnologica e sulle sue applicazioni in ambito produttivo?
Storici della scienza, della tecnologia, dell’economia, presentano alcuni recenti studi relativi al rapporto scienza-industria fra le due guerre.
Una tavola rotonda per riflettere su come i tragici eventi bellici abbiano portato con sé profonde trasformazioni nel ruolo dello Stato e delle politiche pubbliche a sostegno della ricerca, della produzione, dell’economia nazionale

Intervengono
Angelo Guerraggio, autore di La scienza in trincea. Gli scienziati italiani nella prima guerra mondiale (Cortina editore)
Marcello Zane e Pier Paolo Poggio, curatori di Scienza, tecnica e industria durante la Grande Guerra (Fondazione Luigi Micheletti)
Mario Perugini, autore di Il farsi di una grande impresa. La Montecatini fra le due guerre mondiali (FrancoAngeli)
Corrado Scibilia, autore di L’Olimpiade economica. Storia del Comitato nazionale per l’indipendenza economica 1936-1937 (FrancoAngeli).
Moderano
Giorgio Bigatti, Fondazione ISEC
Peppino Ortoleva, Università degli Studi di Torino
 
Al termine dell’incontro, visita alla MOSTRA
QUINDICIDICIOTTO. Guerra e industria nel segno di Greppi
In collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e Fondazione ISEC

Un percorso fra documenti tratti da archivi d’impresa, privati e pubblici per raccontare la Grande Guerra combattuta sul “fronte interno” delle industrie.
La storia del sito produttivo di Dalmine, dall’entrata in guerra alla nascita e sviluppo della città industriale negli anni ’20 e ’30.
Il mito della produzione, della Vittoria, dei caduti, illustrato dal giovane architetto Giovanni Greppi, che tra le due guerre progetta i principali sacrari italiani e la città di Dalmine.
Un punto di vista originale su alcuni aspetti della Grande Guerra.

INGRESSO GRATUITO – GRADITA ISCRIZIONE
Fondazione Dalmine, da Via Vittorio Veneto, Dalmine (BG)

 

 


 

 

Strutture per lo sport tra passato, presente e futuro
evento collegato alla mostra PIER LUIGI NERVI ARCHITETTURE PER LO SPORT

 

invito-28-09-2016

 

28 settembre 2016, ore 17.00
Centro Archivi MAXXI Architettura 
ingresso libero fino a esaurimento posti

 

Un incontro per svelare il funzionamento degli impianti e le sfide ingegneristiche- architettoniche che portano con sé.

iede un corretto e fondamentale pensiero scientifico-strutturale oltre che costruttivo, alle esigenze distributive – ad esempio per l’ampio numero di spettatori – che necessitano di un corretto pensiero compositivo-sociale, fino alla fortissima dimensione simbolica che tali costruzioni vengono ad assumere, soprattutto quando associate a eventi di risonanza mondiale, come nel caso delle Olimpiadi.

Queste sfide ingegneristico-architettoniche hanno portato all’invenzione di vere e proprie “macchine strutturali”: sistemi ingegneristici in grado di piegare e controllare le forze della natura (gravità, vento, neve, eventi sismici) e sottometterle alle specifiche esigenze funzionali e simboliche del caso. È così che sono nate le coperture dell’Olimpico, del Delle Alpi, dello Juventus Stadium, dello Stadio di Braga e di molti altri. Nell’incontro odierno si ripercorre l’intimo funzionamento di alcune di queste strutture, in modo da svelarne i segreti e comprenderne le più nascoste valenze.

Intervengono
Massimo Majowiecki ingegnere, professore alla Università di Bologna e allo IUAV di Venezia
Tomaso Trombetti ingegnere, professore presso la Facoltà di Architettura “Aldo Rossi” dell’Università di Bologna
Micaela Antonucci Alma Mater Studiorum Università di Bologna, curatrice della mostra Pier Luigi Nervi. Architetture per lo Sport

http://www.fondazionemaxxi.it/events/strutture-per-lo-sport-tra-passato-presente-e-futuro/

 

 


 

 

Passeggiata di architettura. Quartiere Europa di Torbole

 

30 settembre 2016, ore 16.00
Forte Basso di Nago (TN)

 

Sito fra Nago e Torbole, frutto di un piano di lottizzazione turistica voluto alla fine degli anni Cinquanta dalla compagnia tedesca Bauland GmbH, il Quartiere Europa è la meta di una visita volta alla scoperta delle architetture di vacanza del territorio e alla conoscenza del lavoro di Giovanni Lorenzi, progettista e autore di molte opere in Trentino. Conduce Massimo Martignoni.

La passeggiata è preceduta da una visita guidata alla mostra Disegnare la villeggiatura. Progetti di vacanza dalle Dolomiti al Garda al Mart di Rovereto, alle ore 14.30.

 

 


 

GIORNATE EUROPEE  DEL PATRIMONIO 2016

24-25 settembre 2016

 

 

 

Il centro di Bologna. Dal disegno all’identità_Una visita guidata contemporanea del centro di Bologna

 

giornate_europee_del_patrimonio_2016_0

 

24 settembre 2016, h. 9.30 – 13.00

Visita guidata

Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna
Vicolo Spirito Santo n. 2, Bologna

 

Appuntamento organizzato in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2016

La soprintendenza in collaborazione con l’ordine degli Architetti di Bologna, organizza una visita guidata all’architettura moderne contemporanea del centro di Bologna.

Seguendo le tracce delle carte e dei disegni del patrimonio archivistico detenuto dall’ordine, si percorreranno assieme all’architetto Daniele Vinzenzi e al Gruppo Archivi dell’Ordine i luoghi che hanno costruito l’identità della città, esplorando gli spazi che hanno connotato l’urbanistica, la cultura, la finanza e il commercio di Bologna. Il percorso – organizzato in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2016 – partirà dalla sede della Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna – Sala della Scuola di archivistica, dove verranno presentati il patrimonio e le attività a salvaguardia degli archivi che rappresentano l’immagine della città.

 

Partecipazione libera e gratuita.

Per informazioni: contattare Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna ai numeri 051/223891 – 051/239590 oppure scrivere a giovanna.caniatti@beniculturali.it 

Per ulteriori dettagli vai alla pagina dell’evento >
Per gli architetti che parteciperanno è possibile chiedere 1 CFP in autocertificazione dalla propria posizione in piattaforma IM@TERIA allegando l’invito.

 

 

 

” Così al vento tra le foglie levi / si perdea la sentenza di Sibilla”.
Frammenti d’archivio recuperati in Lombardia

 

giornate-europee-patrimonio-milano-archivio-soprintendenza-1

 

 

24 settembre 2016
Apertura della mostra, h. 11.00

Appuntamento organizzato in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2016

 

 

Una piccola mostra di riproduzioni e originali investiga passioni e interessi che hanno indotto a sottrarre documenti agli archivi: la febbre della pergamena, il culto dell’autografo, la memoria dei luoghi, l’emblema del passato, il documento ‘viaggiato’… Alcuni interventi, in concomitanza con la mostra, affrontano modalità e limiti dei recuperi di beni archivistici. A differenza di altre categorie di beni culturali, contenuti, annotazioni e caratteristiche fisiche dei documenti stessi possono costituire la miglior prova della natura pubblica o privata e e delle vicende che hanno attraversato. Fondamentale si è rivelato però anche il contributo degli archivisti e degli studiosi che, dal Medioevo ad oggi, hanno registrato, riordinato, inventariato, regestato, riprodotto e citato le carte d’archivio. I documenti recuperati che vengono esposti, veri e propri frammenti d’archivio, una volta ricondotti al contesto di provenienza hanno recuperato il loro pieno significato di testimonianze storiche, in modo non dissimile da quanto avviene in archeologia per mezzo dell’analisi stratigrafica in cui ogni reperto è ricondotto al suo contesto materiale ed alla sua epoca. L’iniziativa è supportata dalla collaborazione di diversi istituti (Archivi di Stato di Bergamo, Como, Cremona, Mantova, Milano, Pavia e Roma; Comune di Revere; Archivio storico della Diocesi di Modena-Nonantola; Fondazione Il Vittoriale degli Italiani) e vede la partecipazione del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, Nucleo di Monza.

 

Ingresso gratuito
Visite guidate
Palazzo del Senato, Via Senato 10 (angolo Via Marina), Milano

 

 


 

Villa Muggia al Bel Poggio di Imola. Una storia incompiuta 

 

image001

 

17 settembre 2016

Presentazione del volume – ore 10.00
Biblioteca comunale di Imola – via Emilia, 80

Visita guidata a villa Muggia – ore 12.00
via Bel Poggio, 4 – Imola

 

iscrizioni via mail a info@albaprogetti.it

La “villa dell’aviatore” al Bel Poggio di Imola. Una villa nelle colline imolesi, la sua storia tormentata che si intreccia con le vite di chi, nei secoli, l’ha abitata. Villa Muggia, una costruzione degli anni Trenta, oggi in rovina, un capolavoro assoluto dell’architettura italiana ed internazionale, si racconta in un libro che raccoglie il frutto di un lungo lavoro di ricerca. L’Associazione Segni del Moderno, insieme all’Archivio Piero Bottoni del Politecnico di Milano ha dedicato diversi anni allo studio di questa importante testimonianza del Movimento Moderno. Nel 2008, una mostra presso i Chiostri di S. Domenico, realizzata con la collaborazione dei Musei Civici di Imola, ha offerto un’anticipazione di queste conoscenze. Ora, un volume dal titolo Villa Muggia al Bel Poggio di Imola. Una storia incompiuta., curato da Giorgio Bolognesi ed edito da Thèodolite Editore, offre lo “stato dell’arte” di questo luogo. All’inizio del secolo scorso, villa Bel Poggio era una bellissima residenza di campagna inserita in un parco secolare, un casino di caccia del ‘700 di proprietà dei conti Ginnasi, che, seppure in stato di abbandono, custodiva all’interno uno scenografico salone con volte affrescate e uno scaloncino a doppia rampa. Nel 1935 il commerciante bolognese Umberto Muggia acquistò l’intera tenuta di Bel Poggio affidando all’architetto milanese Piero Bottoni, allora giovane esponente dell’architettura razionalista del ‘900, l’incarico di riqualificare l’intero complesso. Vennero costruite la “portineria”, la “casa del custode” ed altri edifici ad uso agricolo e intrapreso il recupero del vecchio casino di villeggiatura. Di quest’ultimo furono conservate le parti più pregevoli, consolidate ed integrate con soluzioni originali nella nuova costruzione moderna. Le peculiarità di questo sofisticato e seducente restauro risiedono nell’intelligente incastro tra la porzione esistente, opportunamente restaurata, e l’addizione della nuova residenza, un’operazione che valorizzò reciprocamente antico e moderno. Al suo interno, un grande tavolo ellittico in cemento e graniglia, con la sua forma di forte valenza scultorea, caratterizzava la sala da pranzo e la connotava come fulcro della socialità familiare. All’esterno, un parco di grande suggestione apprezzabile dalle foto aeree che il figlio del proprietario esperto pilota scattò in occasione di un sorvolo della tenuta in compagnia dell’architetto Piero Bottoni. Ma la vita della villa fu breve. Gli eventi bellici dell’ultimo conflitto segnarono pesantemente l’esistenza dei proprietari e di Bel Poggio. L’edificio fu prima occupato da militari tedeschi ed in seguito, danneggiata da un bombardamento. Ora, a distanza di oltre settant’anni, Bel Poggio è un luogo silenzioso e inanimato, completamente diverso da come appariva durante la sua “stagione” più felice. Nuovi proprietari sono subentrati all’intera proprietà, ma la villa lesionata è ancora in stato di rovina. Gli eredi della famiglia Muggia mantengono nei confronti di questo luogo un sentimento d’immutato affetto. E’ così che, per la pubblicazione, si sono aperti i cassetti dei ricordi, ne sono usciti fotografie, filmati, aneddoti, materiale inedito dal grande valore documentario che si unisce all’ampia documentazione conservata dall’Archivio Piero Bottoni. Il volume, dal ricco corredo fotografico, per lo più inedito, vuole essere un contributo a saldare il debito che la comunità, custode di questo patrimonio architettonico e ambientale, ha nei confronti di chi l’ha voluto e realizzato.

Villa Muggia al Bel Poggio di Imola. Una storia incompiuta Imola, a cura di Giorgio Bolognesi ,Thèodolite Editore, 2016

 

 


 

Quindicidiciotto
Guerra e industria nel segno di Greppi

 

locandina_web_low

La Fondazione Dalmine ha il piacere di inviare ai seguenti incontri.

28 settembre 2016, ore 14.30-18.00
Monumenti della Grande Guerra

In collaborazione con il Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano

Come guardare – con gli occhi di oggi – i monumenti sorti per commemorare chi ha combattuto un tragico conflitto svoltosi un secolo fa?
Storici dell’architettura, della cultura e della società ricostruiscono le vicende di alcuni fra i più noti sacrari della Grande Guerra.
Un incontro a più voci per comprendere come i mutamenti di sensibilità culturale e politica abbiano influito sullo stile architettonico e sulla rappresentazione del mito dei caduti. Una riflessione più ampia sui simboli e sui linguaggi della memoria dei conflitti che hanno costellato il Novecento.

Intervengono
Luigi Bartolomei, Università degli Studi di Bologna
Michela Bassanelli, Politecnico di Milano
Licia Caspani, Politecnico di Milano
Maria Grazia D’Amelio e Claudia Conforti, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
Denis Lotti, Università degli Studi di Padova
Massimiliano Savorra, Università degli Studi del Molise
Roberto Scarpone, Onocaduti, Ministero della Difesa
Gabriele Toneguzzi, Università degli Studi di Ferrara

Modera
Peppino Ortoleva, Università degli Studi di Torino

 

5 ottobre 2016, ore 14.30-18.00
Scienza, guerra, industria, autarchia

In collaborazione con Fondazione ISEC, Bergamo Scienza, Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano

 
Quali effetti ha avuto la Grande Guerra sulla ricerca scientifico-tecnologica e sulle sue applicazioni in ambito produttivo?
Storici della scienza, della tecnologia, dell’economia, presentano alcuni recenti studi relativi al rapporto scienza-industria fra le due guerre.
Una tavola rotonda per riflettere su come i tragici eventi bellici abbiano portato con sé profonde trasformazioni nel ruolo dello Stato e delle politiche pubbliche a sostegno della ricerca, della produzione, dell’economia nazionale

Intervengono
Angelo Guerraggio, autore di La scienza in trincea. Gli scienziati italiani nella prima guerra mondiale (Cortina editore)
Marcello Zane e Pier Paolo Poggio, curatori di Scienza, tecnica e industria durante la Grande Guerra (Fondazione Luigi Micheletti)
Mario Perugini, autore di Il farsi di una grande impresa. La Montecatini fra le due guerre mondiali (FrancoAngeli)
Corrado Scibilia, autore di L’Olimpiade economica. Storia del Comitato nazionale per l’indipendenza economica 1936-1937 (FrancoAngeli).

Moderano
Giorgio Bigatti, Fondazione ISEC
Peppino Ortoleva, Università degli Studi di Torino

 
Al termine degli incontri, visita alla mostra

Quindicidiciotto. Guerra e industria nel segno di Greppi

In collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e Fondazione ISEC

INGRESSO GRATUITO – GRADITA ISCRIZIONE

Fondazione Dalmine, da Via Vittorio Veneto, Dalmine (BG) >

 

 


 

Disegnare la villeggiatura. Progetti di vacanza dalle Dolomiti al Garda

Mart Rovereto, 9 luglio – 13 novembre 2016 

 

MART

Giovanni Lorenzi, Villetta (Casa di villeggiatura con dipinto murale), anni ’40 del XX secolo, matita e acquerello su carta. Mart, Fondo Lorenzi, deposito Marco Lorenzi

 

La mostra propone un’accurata selezione fra le centinaia di progetti – ville, alberghi, stabilimenti – presenti negli archivi di architettura del Museo, dalle capanne per sciatori realizzate nei primi anni ’20 fino ai multipli e ai condomini dei primi anni ’70, dagli alberghetti di mezza montagna fino ai grandi hotel. Documentazione proveniente dai fondi di Ettore Sottsass sr., Michelangelo Perghem Gelmi, Giovanni Lorenzi, Adalberto Libera e altri.

 

Archivio del ‘900 del Mart – Rovereto

 

 

 


Pier Luigi Nervi. Architetture per lo sport

prorogata al 23.10.2016

 

 

Dallo stadio comunale “Giovanni Berta” di Firenze (1929/32) al Kuwait Sports Center (1968/69) passando per le opere per le Olimpiadi romane del 1960, la tipologia costruttiva delle architetture per lo sport percorre tutta la lunghissima carriera di Pier Luigi Nervi (1891/1979).

La ricerca progettuale e tecnica sugli impianti sportivi rappresenta un fil rouge esemplare, nelle varie sperimentazioni esplorate nel corso dei decenni, dell’evoluzione delle idee, del metodo e dell’abilità costruttiva di Nervi.

La mostra ne segue lo sviluppo secondo la successione cronologica, raccogliendo le opere selezionate in tre grandi sezioni tematiche: Sperimentazioni e innovazioni (1929/49), Campione del cemento (1950/60), Dall’Italia al mondo (1961/79).

Un focus particolare è dedicato agli stadi per il calcio, attraverso la presentazione dei progetti accompagnata da quattro modelli (stadi di Firenze, Roma, Swindon, Kuwait) realizzati dal LaMo e dal LaMoViDA (Laboratorio Modelli di Architettura e Laboratorio di Modellazione e Visualizzazione Digitale per l’Architettura) dell’Università di Bologna.

Il progetto scientifico della mostra nasce dalla collaborazione tra l’Università di Bologna e il MAXXI, iniziata nel 2014 con il progetto di ricerca Pier Luigi Nervi: gli stadi per il calcio, che ha coinvolto una serie di istituzioni italiane e internazionali (il Department of Civil and Environmental Engineering della Princeton University, USA; l’Università di Firenze; l’Università di Roma Tor Vergata; la Fondazione CEUR – Centro Europeo Università e Ricerca; la Scuola Superiore di studi sulla Città e il Territorio dell’Università di Bologna; l’Archivio Storico del Comune di Firenze; il CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione di Parma), i cui risultati sono stati presentati nella mostra itinerante Pier Luigi Nervi. Gli stadi per il calcio (Bologna, Cesena, Firenze, 14 novembre 2014 – 28 maggio 2015).

La mostra Pier Luigi Nervi. Architetture per lo sport prosegue questa ricerca, grazie ai ricchissimi materiali presenti nell’Archivio Nervi del MAXXI, allargando lo sguardo alle opere per lo sport realizzate dal geniale ingegnere e costruttore italiano in tutto il mondo: un “modello di successo”, diventato un riferimento imprescindibile per l’architettura e l’ingegneria contemporanee.

 

MAXXI Centro Archivi, MAXXI Museo Nazionale delle arti del XXI secolo, Roma

 

 


Quindicidiciotto
Guerra e industria nel segno di Greppi

 

locandina_web_low

 

 

La Fondazione Dalmine ha il piacere di invitare alle visite alla mostra
mercoledì 22 giugno
mercoledì 20 luglio
dalle 14.30 alle 18.00

 

Un percorso fra documenti tratti da archivi d’impresa, privati e pubblici.
Il mito dell’industria, della Vittoria, dei Caduti, nel segno dell’architetto Giovanni Greppi.
Dalmine, dal periodo bellico alla nascita della città industriale.
Un punto di vista originale su alcuni aspetti della Grande Guerra.
In collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e Fondazione ISEC.

 

Fondazione Dalmine, Ingresso da Via Vittorio Veneto, Dalmine (BG) >

 


 

Nervi e gli altri
focus di approfondimento

 

4linguaggi

 

In occasione della mostra Pier Luigi Nervi. Architetture per lo Sport, il MAXXI propone il terzo appuntamento per approfondirne i temi.
Tullia Iori e Sergio Poretti, dell’Università di Roma Tor Vergata, con la curatrice della mostra Micaela Antonucci, dell’Università di Bologna, propongono un incontro dedicato alla lettura di quattro linguaggi strutturali, tra i più significativi della Scuola Italiana di Ingegneria.
Si parte da Pier Luigi Nervi, negli anni del miracolo economico e del boom dell’ingegneria italiana, per cogliere l’unicità delle sue “forme naturalmente resistenti”, così diverse dalle coeve “figure artificialmente in equilibrio” di Riccardo Morandi. Il racconto prosegue poi con le “essenziali strutture di design” di Silvano Zorzi che magistralmente prolungano la vita della Scuola italiana negli anni Settanta, per arrivare alle “visionarie forme senza nome” di Sergio Musmeci, che completano il quadro dell’identità delle strutture Made in Italy.

 

MAXXI Centro Archivi, MAXXI Museo Nazionale delle arti del XXI secolo, Roma / 8 giugno 2016, ore 17.00 >

 


 

La città utopica. Dalla metropoli futurista all’E42

mostra curata da Nicoletta Boschiero

 

Il 29 aprile si è aperta la mostra La città utopica. Dalla metropoli futurista all’E42, curata da Nicoletta Boschiero, che sarà visitabile fino al 25 settembre 2016. Collegandosi alle radici futuriste del Mart, l’esposizione ripercorre certa architettura visionaria della prima metà del secolo. Oltre alle opere di Tullio Crali, Quirino De Giorgio, Angiolo Mazzoni e Adalberto Libera, alcuni disegni di Antonio Sant’Elia: uno di questi – proveniente dall’Archivio Luigi Saccenti – ha offerto una bella possibilità di collaborazione fra soci AAA/Italia, l’Archivio del ‘900 e l’Ordine degli Architetti di Bologna.

 

Casa d’Arte Futurista Depero, Rovereto / 30 aprile-25 settembre 2016 >

 


 

PIER LUIGI NERVI AL MAXXI
Presentazione dell’Inventario, della Guida alla mostra e visita speciale della mostra

 

Apre l’incontro una speciale visita alla mostra “Pier Luigi Nervi. Architetture per lo Sport” guidata dai curatori della mostra. Segue la presentazione delle pubblicazioni.

I Quaderni del Centro Archivi del MAXXI Architettura: una collana editoriale nata nel Centro Archivi dall’esigenza di offrire agli studiosi e, più in generale, al vasto pubblico del museo strumenti utili a segnare il percorso compiuto su specifiche tematiche o singoli Autori.

Il Quaderno n. 2 è dedicato alla mostra “Pier Luigi Nervi. Architetture per lo sport” (Centro Archivi MAXXI 5 febbraio – 31 ottobre 2016) e contiene i contributi scientifici dei curatori, Micaela Antonucci, Annalisa Trentin e Tomaso Trombetti sulle architetture per lo sport di Nervi dagli anni ’30 al 1979.

L’Inventario dell’Archivio Nervi apre le porte alle pubblicazioni degli Inventari del Centro Archivi. La dettagliata descrizione dell’archivio ne mette in luce la ricchezza e la complessità e fornisce un prezioso strumento di lavoro per la consultazione e la ricerca. Non è solo la presentazione di un nuovo volume, ma è la “pubblicazione” dei grandi lavori di ordinamento degli archivi che il MAXXI Architettura, ormai da decenni, porta avanti.

 

MAXXI Centro Archivi, MAXXI Museo Nazionale delle arti del XXI secolo, Roma / 27 aprile 2016, ore 16.30 >

 


 

 

GRAND TOUR DEL TERZO MILLENNIO
Studi sull’architettura e l’arte di borsisti e artisti stranieri a Roma
Settima edizione

Giornata di studio curata da Giuseppe Bonaccorso e Claudia Conforti.

 

Il Grand Tour del Terzo Millennio è l’appuntamento biennale che ad aprile riunisce a Tor Vergata studiosi di ogni nazionalità che convergono a Roma per indagarne l’architettura, l’archeologia e la storia urbana. È un incontro di studio a cui prendono parte architetti, ingegneri e storici dell’architettura.
Il viaggio di studio a Roma è una nobile consuetudine sia tra i progettisti che i letterati e gli storici fin dal Rinascimento. Tali viaggi sono stati fondamentali, nella preparazione, nell’aggiornamento e nello svolgimento della loro futura professione, per tanti notissimi architetti.
Le numerose sedi di istituzioni e centri di cultura internazionali presenti a Roma, hanno dato e danno la possibilità agli studiosi e agli appassionati di approfittare delle biblioteche, musei, collezioni e monumenti oltre che degli intensi scambi culturali che trovano a Tor Vergata un forum di incontro periodico nel quale convergono anche gli studiosi e i progettisti italiani. La giornata di studi si traduce quindi in un dialogo proficuo e vivace tra l’Università di Roma Tor Vergata e le istituzioni culturali straniere di Roma.
All’incontro sono invitati gli studenti, i dottorandi, i ricercatori, i docenti e tutti coloro che siano interessati allo scambio culturale internazionale.

La giornata di studi è divisa in quattro sessioni dedicate a:

1 – Architettura contemporanea (secc. XIX-XXI)
2 – Architettura dell’età moderna (secc. XV-XVIII)
3 – Architettura, monumento e archeologia
4 – Architettura e paesaggio, vedutismo e città

 

Università degli studi di Roma “Tor Vergata”, Macroarea di Ingegneria, Aula Leonardo, via del Politecnico 1, Roma

giovedì 21 aprile 2016, dalle ore 9:30

vai al sito > scarica locandina > scarica programma >

 


 

Il Modello Architettonico. Funzione ed evoluzione di uno strumento di concezione e di realizzazione
seminario internazionale

 

Nonostante le mostre dei più rappresentativi modelli architettonici svolte nell’ultimo decennio del Novecento ancora oggi questo soggetto non è pienamente esplorato dalla storia dell’arte. Le loro funzioni vanno dallo strumento durante la progettazione, alla simulazione tridimensionale destinata a convincere un committente fino a riferimenti normativi per le maestranze impiegate nel cantiere. Il seminario si propone di confrontare l’impiego di modelli durante diversi periodi, in diversi paesi europei e di aprire un dibattito su future ricerche che riguardano un censimento delle testimonianze disperse, delle norme per il loro restauro e la creazione di un museo virtuale.

 

Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Carpegna, piazza dell’Accademia di San Luca, 77, Roma  /  12 aprile, dalle ore 16.00  >

 


 

“Fondo Maurizio Sacripanti”
pubblicazione del sito

 

È online  il sito www.fondosacripanti.org che permette di consultare l’intero archivio progetti di  Maurizio Sacripanti (1916-1996) conservato all’Accademia Nazionale di San Luca. Il fondo è composto da disegni, documenti, fotografie e diapositive relativi a progetti elaborati dall’architetto romano in quasi cinquanta anni di attività professionale, dal 1947 al 1990. Online anche una sezione dedicata alle testimonianze di coloro che ebbero modo di conoscere e lavorare con Sacripanti.

 

Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Carpegna, piazza dell’Accademia di San Luca, 77, Roma >

 


 

“Standard Montaggio Organizzazione. Le Corbusier e gli studi per “Ma maison” e per una residenza presso Chicago”
mostra

 

La mostra presenta sei modelli elaborati dagli studi di Le Corbusier per due case mai realizzate – “Ma maison” (1929) e una abitazione nei pressi Chicago (1935) – pubblicati nel terzo volume dell’Oeuvre complète, nelle pagine dedicate alle Petites maisons.  I modelli e gli studi di Le Corbusier esposti raccontano del suo metodo progettuale e delle fasi di progressiva costruzione degli spazi abitativi.

 

Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Carpegna, piazza dell’Accademia di San Luca, 77, Roma / 28 gennaio 2016 – 27 febbraio 2016 >

 


 

“Archivio progetti Franco Marescotti”

 

L’archivio progetti di Franco Marescotti (1908-1991) è uno straordinario insieme di elaborati grafici, plastici, documenti e fotografie che racconta la lunga attività progettuale di uno dei protagonisti della vicenda architettonica italiana del secondo dopoguerra. L’archivio è stato donato all’Accademia Nazionale di San Luca dagli eredi nel novembre 2015. Consistenza complessiva del Fondo Franco Marescotti: disegni 1700 ca.; modelli 100 ca.; documentazione allegata ai progetti e raccolte di libri e riviste.

 

Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Carpegna, piazza dell’Accademia di San Luca, 77, Roma >

 


 

“Marcello Vittorini, urbanista d’azione”
seminario di studio

 

Roma Sapienza Architettura, Valle Giulia, Aula M. Fiorentino, Roma / 26 febbraio 2016, ore 9.30 >

 


 

“Gustavo Giovannoni tra storia e progetto”
inaugurazione della mostra curata dal Centro Studi per la storia dell’architettura di Roma

 

Nella mostra, organizzata presso il museo delle Terme dal Centro Studi storia dell’architettura – proprietario dell’archivio dichiarato di notevole interesse storico, sono esposti alcuni  disegni di Gustavo Giovannoni e documenti a lui relativi, tra i quali quelli restaurati grazie al contributo erogato dalla Direzione generale, Archivi per il tramite della Soprintendenza archivistica del Lazio. L’esposizione punta a valorizzare di questi documenti finora poco noti, che mostrano tra l’altro le occasioni e le ragioni della nascita del quartiere di Montesacro.

 

Museo nazionale romano Terme di Diocleziano,  Roma  /  4 febbraio 2016, ore 17.00  >

 


 

“La ricerca della forma. Il genio di Sergio Musmeci”
proiezione del documentario

 

Sala studio Centro Archivi MAXXI Architettura, MAXXI, Roma  /  29 gennaio 2016, ore 18.00  >

Nervi e gli altri
focus di approfondimento

 

4linguaggi

 

In occasione della mostra Pier Luigi Nervi. Architetture per lo Sport, il MAXXI propone il terzo appuntamento per approfondirne i temi.
Tullia Iori e Sergio Poretti, dell’Università di Roma Tor Vergata, con la curatrice della mostra Micaela Antonucci, dell’Università di Bologna, propongono un incontro dedicato alla lettura di quattro linguaggi strutturali, tra i più significativi della Scuola Italiana di Ingegneria.
Si parte da Pier Luigi Nervi, negli anni del miracolo economico e del boom dell’ingegneria italiana, per cogliere l’unicità delle sue “forme naturalmente resistenti”, così diverse dalle coeve “figure artificialmente in equilibrio” di Riccardo Morandi. Il racconto prosegue poi con le “essenziali strutture di design” di Silvano Zorzi che magistralmente prolungano la vita della Scuola italiana negli anni Settanta, per arrivare alle “visionarie forme senza nome” di Sergio Musmeci, che completano il quadro dell’identità delle strutture Made in Italy.

 

MAXXI Centro Archivi, MAXXI Museo Nazionale delle arti del XXI secolo, Roma / 8 giugno 2016, ore 17.00 >

 


 

La città utopica. Dalla metropoli futurista all’E42

mostra curata da Nicoletta Boschiero

 

Il 29 aprile si è aperta la mostra La città utopica. Dalla metropoli futurista all’E42, curata da Nicoletta Boschiero, che sarà visitabile fino al 25 settembre 2016. Collegandosi alle radici futuriste del Mart, l’esposizione ripercorre certa architettura visionaria della prima metà del secolo. Oltre alle opere di Tullio Crali, Quirino De Giorgio, Angiolo Mazzoni e Adalberto Libera, alcuni disegni di Antonio Sant’Elia: uno di questi – proveniente dall’Archivio Luigi Saccenti – ha offerto una bella possibilità di collaborazione fra soci AAA/Italia, l’Archivio del ‘900 e l’Ordine degli Architetti di Bologna.

 

Casa d’Arte Futurista Depero, Rovereto / 30 aprile-25 settembre 2016 >

 


 

Margherita Guccione: così al MAXXI mostriamo gli archivi

intervista di Lucia Bosso su “Il giornale dell’architettura” •  maggio 2016 

 

Inchiesta internazionale a puntate sul mondo degli archivi di architettura, in rapporto ai temi del digitale e della valorizzazione. Partiamo dal MAXXI, con un’intervista alla direttrice in occasione dell’uscita del catalogo delle collezioni.

Attualmente la situazione degli archivi professionali degli architetti si trova ad un notevole punto di svolta, non solo per la nuova attenzione di cui sono oggetto ma soprattutto per il carattere eterogeneo dei materiali che ne costituiscono il corpus, dovuto all’utilizzo preponderante delle nuove tecnologie informatiche. Ed è soprattutto la produzione digitale, con l’estrema varietà di documentazione prodotta, che impone di riflettere su aggiornate strategie di valorizzazione e conservazione, adattandole all’evoluzione dei processi progettuali. Se, finora, particolare attenzione è stata riservata al recupero dei fondi e documenti dei progettisti del ventesimo secolo, questa inchiesta intende interrogarsi sulla consapevolezza del valore dei patrimoni archivistici che in questo momento si vanno costituendo. Gli architetti e le istituzioni sono coscienti delle differenze e delle difficoltà poste dalla produzione di documenti digitali? E sono capaci di pianificarne la gestione?
07_Catalogo Collezioni MAXXI Architettura – CoverPer la cura di Lucia Bosso, una serie d’interviste ad alcuni esponenti nazionali ed internazionali coinvolti nella produzione e conservazione del patrimonio architettonico contemporaneo digitale indagherà lo stato dell’arte. Iniziamo dalle istituzioni di casa, alla vigilia della presentazione, il 10 maggio prossimo, del volume MAXXI Architettura – Catalogo delle Collezioni, a cura di Margherita Guccione, che intervistiamo come direttrice del Museo MAXXI Architettura e presidentessa di AAA/Italia – Associazione Archivi di Architettura.

 

La valorizzazione e conservazione degli archivi di architettura del Novecento e contemporanea rientrano da sempre tra le priorità del Museo MAXXI. In particolare, il Centro Archivi è concepito come luogo per la cura e la gestione delle collezioni di architettura, permettendone lo studio attraverso la consultazione diretta dei documenti e data-base. Ci può tracciare un breve excursus sul patrimonio che ad oggi costituisce il Centro?

Il patrimonio del Centro Archivi è costituito dalle Collezioni del Museo che rispondono alla duplice missione assegnata al MAXXI Architettura, di essere al tempo stesso un museo storico e un museo contemporaneo. Storico perché rivolto al Novecento, considerando le opere, i personaggi e le storie che lo hanno attraversato. Contemporaneo perché rivolto al presente, alle esperienze più interessanti e innovative, ai temi emergenti dell’architettura nelle sue relazioni con l’attualità. La costituzione del patrimonio riflette questa fisionomia e la storia stessa del Museo, la sua nascita e le sue attività. Le collezioni sono state avviate nel 2002 con l’acquisizione degli archivi di Carlo Scarpa e di Aldo Rossi e sono cresciute con diverse modalità: acquisti, donazioni, comodati, committenze e produzioni. Il catalogo delle Collezioni, che presentiamo il 10 maggio, documenta tutti gli autori e testimonia la natura e il senso di quanto è stato fatto in questi anni. Il MAXXI Architettura inoltre fa parte dell’Associazione AAA/Italia, un network molto importante tra i soggetti pubblici e privati che si occupano di archivi di architettura, perché permette di discutere e condividere strategie, standard e strumenti per la conservazione e la valorizzazione dei fondi, svolgendo un’azione significativa per sensibilizzare il pubblico su questi temi.

 

La collezione del XXI secolo include diversi progettisti viventi (come ABDR, Studio Fuksas, 5+1AA, IaN+). Come è avvenuta la selezione delle loro opere?

L’idea è dare rilievo alle esperienze progettuali più significative, spesso in relazione alle linee di ricerca che il Museo porta avanti esercitando un pensiero critico sul presente. Con gli studi selezionati apriamo un dialogo, dando spazio alle scelte espresse dai progettisti stessi sulla rappresentatività dei loro lavori. Il rapporto diretto è quindi un valore aggiunto in quanto l’acquisizione diventa in un certo senso un autoritratto. Il dialogo si sviluppa ulteriormente nella scelta dei materiali, disegni, modelli, schizzi sulla base di un’indicazione del Museo che è interessato al processo progettuale e ideativo. Naturalmente il Museo privilegia pezzi con un potenziale comunicativo immediato, per esempio i modelli.

 

Che tipo di relazione instaura il Museo con i progettisti viventi?

Il rapporto con il Museo sviluppa una maggiore consapevolezza del valore dei documenti progettuali. Le potenzialità delle tecnologie digitali dilatano la produzione e l’accesso, ma proprio per questo il confronto con una selezione significativa, richiesta dal Museo, impone una continua valutazione critica sul proprio lavoro e sui materiali che meglio lo rappresentano. Anzi, a volte i progettisti colgono l’occasione di un’esposizione per una produzione ad hoc, svincolata dalla fase progettuale. È evidente che il confrontarsi con un futuro archivio e con progettisti viventi, cambi la percezione della materia che si va ad acquisire.

 

Quali sono i criteri che il MAXXI ritiene necessari per acquisire un archivio?

Le scelte alla base di ciascuna acquisizione sono molteplici e spesso diverse caso per caso. Per il Novecento, nella scelta si deve ovviamente ravvisare un carattere di rilevanza storica tout court, come nel caso della recente acquisizione dell’Archivio Monaco Luccichenti. O la coerenza e la possibilità d’integrazione tematica, tipologica o formale con altre opere presenti in archivio: la nostra linea di ricerca sull’ingegneria è un esempio evidente. Questo può significare anche selezionare solo specifici progetti da acquisire nell’ottica di una ricerca o di un’esposizione. Tali indicazioni si applicano anche ai materiali contemporanei, e in questo caso l’acquisizione può avvenire a posteriori, in seguito a un’esposizione curata dal Museo. Ciò che noto stia avvenendo, è una sorta di ribaltamento nell’approccio dell’acquisizione : sarà sempre più importante saper scegliere – ovvero anche escludere – piuttosto che includere grandi quantità di materiali. Oltre che soggetti conservatori, gli enti museali diventano così soggetti critici, capaci di attuare una selezione ponderata tra i materiali del patrimonio degli architetti contemporanei,ovvero gli archivi di domani.

 

Da questo punto di vista, non si può non considerare il valore prezioso del materiale progettuale digitale, che rappresenta la modalità attualmente più diffusa di produrre documentazione. Quali esperienze avete a riguardo?

Nella nostra collezione sono presenti diversi materiali in formato digitale, quasi del tutto relativi ai progetti per installazioni site specific commissionate dal Museo in occasione di mostre. E le acquisizioni più recenti, come per Modus Architects o Maria Giuseppina Grasso Cannizzo, sono caratterizzate da documentazione per lo più digitale. I materiali donati da Cannizzo sono interamente digitali: ideogrammi, schemi funzionali e disegni alle varie scale, fino agli esecutivi e al cantiere. Anche le campagne fotografiche, da Hélène Binet ad Armin Linke, sono prodotte direttamente in formato digitale. Per i Modus, parlerei di “tecnica mista” in cui la manualità del disegno o del modello è affiancata dall’utilizzo del computer. E ritengo quanto mai efficace poter inserire all’interno della riflessione archivistica il tema della documentazione digitale. È indispensabile confrontarsi con questo aspetto per poter strutturare archivi e collezioni del futuro, e far sì che la loro conservazione e l’esposizione non si limiti ai sempre più rari documenti materici.

 

Tra i diversi aspetti da considerare rispetto al digitale, c’è l’accessibilità dei documenti che, al contrario del cartaceo, è resa ostica dalla tipologia stessa della documentazione. Questo implica maggiori capacità da parte dei musei nel ricevere, e da parte dei progettisti nel donare il materiale. Quali sono le figure professionali che compongono la squadra del Centro Archivi?

La gestione dei dati digitali, sia born digital sia riproduzioni di documenti storici, è un tema scottante per le istituzioni che conservano archivi di architettura. E non è tanto la consultazione, quanto la conservazione a porre dei problemi. Se l’accessibilità ai documenti è infatti facilitata e non complicata dalla loro natura digitale, temi come l’originalità, l’autografia, la riproducibilità rimangono questioni aperte, in relazione alle quali il MAXXI da anni sta contribuendo al dibattito, attraverso incontri e seminari dedicati. La squadra del Centro Archivi si avvale di volta in volta del confronto con esperti e altre figure professionali. In questo senso, le istituzioni che riconoscono la ricerca come punto di avvio di riflessioni intorno all’ architettura contemporanea, avranno l’opportunità di farsi portatori di una nuova attitudine strategica, ovvero la capacità d’intercettare le competenze nuove che rendono possibili lo sviluppo delle modalità di raccolta, conservazione e divulgazione dei materiali documentali.

 

Legato al digitale, è il tema dell’esposizione degli archivi, centrale per un museo come il MAXXI che sviluppa la parte espositiva spesso in modo estremamente aderente alla documentazione progettuale. In che modo vi state preparando alla sfida di comunicare collezioni digitali?

È un tema che c’interessa molto e sul quale stiamo attivando anche con la rete di AAA Italia una serie d’incontri e seminari per sviluppare nuove strategie di valorizzazione e promozione degli archivi degli architetti. Se penso a quanto tra la fine del ventesimo e i primi del ventunesimo secolo questo ambito fosse di nicchia, e come anche tra gli architetti fossimo davvero pochi a lavorare per “salvare” gli archivi riconoscendone un valore ancora da esplorare, abbiamo fatto progressi. Ecco, a distanza di 20 anni mi sembra cresciuta la sensibilità intorno a questi temi, ma chiaramente solo rendendo questo ambito dell’architettura “accessibile” potremo dire di riuscire a comunicarlo. Le strade sono molte e i linguaggi della comunicazione contemporanea ci vengono incontro. Ma la domanda è sempre la stessa: riusciremo a comunicare l’architettura, rompendo la barriera d’incomunicabilità che spesso ci viene rimproverata? Chiudo con questa speranza che è allo stesso tempo un mio obiettivo.

 


 

PIER LUIGI NERVI AL MAXXI
Presentazione dell’Inventario, della Guida alla mostra e visita speciale della mostra

 

Apre l’incontro una speciale visita alla mostra “Pier Luigi Nervi. Architetture per lo Sport” guidata dai curatori della mostra. Segue la presentazione delle pubblicazioni.

I Quaderni del Centro Archivi del MAXXI Architettura: una collana editoriale nata nel Centro Archivi dall’esigenza di offrire agli studiosi e, più in generale, al vasto pubblico del museo strumenti utili a segnare il percorso compiuto su specifiche tematiche o singoli Autori.

Il Quaderno n. 2 è dedicato alla mostra “Pier Luigi Nervi. Architetture per lo sport” (Centro Archivi MAXXI 5 febbraio – 31 ottobre 2016) e contiene i contributi scientifici dei curatori, Micaela Antonucci, Annalisa Trentin e Tomaso Trombetti sulle architetture per lo sport di Nervi dagli anni ’30 al 1979.

L’Inventario dell’Archivio Nervi apre le porte alle pubblicazioni degli Inventari del Centro Archivi. La dettagliata descrizione dell’archivio ne mette in luce la ricchezza e la complessità e fornisce un prezioso strumento di lavoro per la consultazione e la ricerca. Non è solo la presentazione di un nuovo volume, ma è la “pubblicazione” dei grandi lavori di ordinamento degli archivi che il MAXXI Architettura, ormai da decenni, porta avanti.

 

MAXXI Centro Archivi, MAXXI Museo Nazionale delle arti del XXI secolo, Roma / 27 aprile 2016, ore 16.30 >

 


 

 

GRAND TOUR DEL TERZO MILLENNIO
Studi sull’architettura e l’arte di borsisti e artisti stranieri a Roma
Settima edizione

Giornata di studio curata da Giuseppe Bonaccorso e Claudia Conforti.

 

Il Grand Tour del Terzo Millennio è l’appuntamento biennale che ad aprile riunisce a Tor Vergata studiosi di ogni nazionalità che convergono a Roma per indagarne l’architettura, l’archeologia e la storia urbana. È un incontro di studio a cui prendono parte architetti, ingegneri e storici dell’architettura.
Il viaggio di studio a Roma è una nobile consuetudine sia tra i progettisti che i letterati e gli storici fin dal Rinascimento. Tali viaggi sono stati fondamentali, nella preparazione, nell’aggiornamento e nello svolgimento della loro futura professione, per tanti notissimi architetti.
Le numerose sedi di istituzioni e centri di cultura internazionali presenti a Roma, hanno dato e danno la possibilità agli studiosi e agli appassionati di approfittare delle biblioteche, musei, collezioni e monumenti oltre che degli intensi scambi culturali che trovano a Tor Vergata un forum di incontro periodico nel quale convergono anche gli studiosi e i progettisti italiani. La giornata di studi si traduce quindi in un dialogo proficuo e vivace tra l’Università di Roma Tor Vergata e le istituzioni culturali straniere di Roma.
All’incontro sono invitati gli studenti, i dottorandi, i ricercatori, i docenti e tutti coloro che siano interessati allo scambio culturale internazionale.

La giornata di studi è divisa in quattro sessioni dedicate a:

1 – Architettura contemporanea (secc. XIX-XXI)
2 – Architettura dell’età moderna (secc. XV-XVIII)
3 – Architettura, monumento e archeologia
4 – Architettura e paesaggio, vedutismo e città

 

Università degli studi di Roma “Tor Vergata”, Macroarea di Ingegneria, Aula Leonardo, via del Politecnico 1, Roma

giovedì 21 aprile 2016, dalle ore 9:30

vai al sito > scarica locandina > scarica programma >

 


 

Il Modello Architettonico. Funzione ed evoluzione di uno strumento di concezione e di realizzazione
seminario internazionale

 

Nonostante le mostre dei più rappresentativi modelli architettonici svolte nell’ultimo decennio del Novecento ancora oggi questo soggetto non è pienamente esplorato dalla storia dell’arte. Le loro funzioni vanno dallo strumento durante la progettazione, alla simulazione tridimensionale destinata a convincere un committente fino a riferimenti normativi per le maestranze impiegate nel cantiere. Il seminario si propone di confrontare l’impiego di modelli durante diversi periodi, in diversi paesi europei e di aprire un dibattito su future ricerche che riguardano un censimento delle testimonianze disperse, delle norme per il loro restauro e la creazione di un museo virtuale.

 

Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Carpegna, piazza dell’Accademia di San Luca, 77, Roma  /  12 aprile, dalle ore 16.00  >

 


 

“Fondo Maurizio Sacripanti”
pubblicazione del sito

 

È online  il sito www.fondosacripanti.org che permette di consultare l’intero archivio progetti di  Maurizio Sacripanti (1916-1996) conservato all’Accademia Nazionale di San Luca. Il fondo è composto da disegni, documenti, fotografie e diapositive relativi a progetti elaborati dall’architetto romano in quasi cinquanta anni di attività professionale, dal 1947 al 1990. Online anche una sezione dedicata alle testimonianze di coloro che ebbero modo di conoscere e lavorare con Sacripanti.

 

Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Carpegna, piazza dell’Accademia di San Luca, 77, Roma >

 


 

“Standard Montaggio Organizzazione. Le Corbusier e gli studi per “Ma maison” e per una residenza presso Chicago”
mostra

 

La mostra presenta sei modelli elaborati dagli studi di Le Corbusier per due case mai realizzate – “Ma maison” (1929) e una abitazione nei pressi Chicago (1935) – pubblicati nel terzo volume dell’Oeuvre complète, nelle pagine dedicate alle Petites maisons.  I modelli e gli studi di Le Corbusier esposti raccontano del suo metodo progettuale e delle fasi di progressiva costruzione degli spazi abitativi.

 

Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Carpegna, piazza dell’Accademia di San Luca, 77, Roma / 28 gennaio 2016 – 27 febbraio 2016 >

 


 

“Archivio progetti Franco Marescotti”

 

L’archivio progetti di Franco Marescotti (1908-1991) è uno straordinario insieme di elaborati grafici, plastici, documenti e fotografie che racconta la lunga attività progettuale di uno dei protagonisti della vicenda architettonica italiana del secondo dopoguerra. L’archivio è stato donato all’Accademia Nazionale di San Luca dagli eredi nel novembre 2015. Consistenza complessiva del Fondo Franco Marescotti: disegni 1700 ca.; modelli 100 ca.; documentazione allegata ai progetti e raccolte di libri e riviste.

 

Accademia Nazionale di San Luca, Palazzo Carpegna, piazza dell’Accademia di San Luca, 77, Roma >

 


 

“Marcello Vittorini, urbanista d’azione”
seminario di studio

 

Roma Sapienza Architettura, Valle Giulia, Aula M. Fiorentino, Roma / 26 febbraio 2016, ore 9.30 >

 


 

“Gustavo Giovannoni tra storia e progetto”
inaugurazione della mostra curata dal Centro Studi per la storia dell’architettura di Roma

 

Nella mostra, organizzata presso il museo delle Terme dal Centro Studi storia dell’architettura – proprietario dell’archivio dichiarato di notevole interesse storico, sono esposti alcuni  disegni di Gustavo Giovannoni e documenti a lui relativi, tra i quali quelli restaurati grazie al contributo erogato dalla Direzione generale, Archivi per il tramite della Soprintendenza archivistica del Lazio. L’esposizione punta a valorizzare di questi documenti finora poco noti, che mostrano tra l’altro le occasioni e le ragioni della nascita del quartiere di Montesacro.

 

Museo nazionale romano Terme di Diocleziano,  Roma  /  4 febbraio 2016, ore 17.00  >

 


 

“La ricerca della forma. Il genio di Sergio Musmeci”
proiezione del documentario

 

Sala studio Centro Archivi MAXXI Architettura, MAXXI, Roma  /  29 gennaio 2016, ore 18.00  >

2015

 

Mantova architettura, a cura del Polo di Mantova del Politecnico di Milano,  Mantova / fino al 25 maggio 2015   >


Viaggio nell’architettura del Novecento in Toscana, Mostra itinerante a cura della Fondazione Michelucci, Palazzina Reale, Stazione di Firenze SMN / fino al 15 maggio 2015  >


Con Gellner e dopo Gellner – il mestiere dell’Architetto, incontro, Accademia dei Concordi Rovigo, Piazza Vittorio Emanuele II n. 16 / 14 maggio 2015 >


APERTURA STRAORDINARIA. Visite guidate alla Sala studio, ai depositi e alla sala Mario Serio dedicata agli archivi di architettura, Archivio Centrale dello Stato, Roma / 1 maggio 2015, ore 8 – 20  >


VITA DA STUDENTE. CENT’ANNI FA. STORIE, IMMAGINI, DOCUMENTI, mostra, Politecnico di Milano Spazio Mostre Archivi Storici, Via Durando 10 – Milano  / fino al 30 aprile 2015 >


BERNARDO SECCHI: LIBRI E PIANI, seminario, Ciclo di 12 seminari (marzo – maggio 2015), Cotonificio, auditorium / 21 aprile 2015, ore 14 – 17   >

 

 

2014

 

Studio Celli e Tognon 1964-1996. 33 anni di progetti, mostra, Archivio di Stato, Trieste / 21 marzo 2014  >


Piazza I maggio: orizzonti IM-possibili, mostra, Gallerie del Progetto, Udine / 19 marzo 2014  >


Comunicare l’architettura, seminario, MAXXI, Roma / 20 febbraio 2014   >


Ai limiti. Disegni d’architettura dall’archivio di Aldo Andreani, mostra, sala espositiva Archivio Progetti, Venezia / 12 febbraio 2014 >


Fascismo ultimo atto. La Repubblica Sociale Italiana, mostra, Palazzo Ducale, Genova / 7 febbraio 2014  >


EUR. Un patrimonio da scoprire. Tra archivi e architetture d’autore, incontro, Roma, Centro Archivi MAXXI Architettura / 30 gennaio 2014  >


Leonardo Savioli. Una nuova forma di spazio, convegno, Salone dei Duecento, Palazzo Vecchio, Firenze / 22 gennaio 2014  >


Ri-leggere Giancarlo De Carlo, Facoltà di Scienze della Formazione e Sociologia, Urbino / 16 gennaio 2014  >


1943-1953. La ricostruzione della storia, convegno, Archivio Centrale dello Stato, Roma / 13 gennaio 2014  >

 

 

 

2013

 

Antonio Lasciac among other Mitteleuropean architects in Egypt,  incontro, Scuola interpreti,  Trieste / 11 dicembre 2013 >


Rivista Architettiverona n. 94,  presentazione, Museo degli affreschi G.B. Cavalcaselle, Verona  /  5 dicembre 2013 >


Archivi e Mostre, convegno,  Teatro Piccolo Arsenale, Venezia  / 15 novembre 2013 >


Villaggio Eni. Un piacevole soggiorno nel futuro,  presentazione,  Festival del documentario online, Teatro dei Segni, Modena  / 10 novembre 2013 >


Palazzo Termine Pietratagliata tra tardogotico e neostili: Archivi, cantieri, protagonisti a Palermo, presentazione, Archivio di Stato , Palermo / 8 novembre 2013 >


Il Fondo Giuseppe e Bartolomeo Gallo. Una fonte per la conoscenza e la valorizzazione dell’architettura, convegno, Vigna di Madama Reale, Strada San Vito Revigliasco,  Torino / 6 novembre 2013 >


Edoardo Detti, architetto e urbanista 1913-1984,  mostra, Chiesa e museo di Orsanmichele, Firenze  / 4 novembre 2013 >


Fotografi in archivio: patrimonio dell’industria e del lavoro, Museo Nazionale della scienza e della tecnologia seminario, Milano / 30 ottobre 2013 >


Geografie, storie, paesaggi per un’Italia da cambiare. La geopolitica come politica del territorio e delle relazioni internazionali, presentazione, Palazzo Coppini, Firenze / 29 ottobre 2013 >


Il sogno della memoria. I problemi e le ricchezze degli archivi a Como, incontro,  Biblioteca Comunale, Como / 5 ottobre 2013  >


Gli archivi di architettura della Biblioteca di Scienze Tecnologiche: dagli inventari a stampa agli strumenti di consultazione online, presentazione, Biblioteca Scienze Tecnologiche UniFi, Firenze / 2 ottobre 2013 >


L’architettura sulla carta. Archivi di Architettura in Abruzzo, presentazione, Urban Center, p.zza Vittoria Colonna, Pescara  / 28 settembre 2013 >


Leonardo Savioli. Ipotesi di spazio: dalla casa abitata al frammento di città, presentazione, Archivio di Stato, Firenze / 24 settembre 2013 >


La conservazione e il restauro dei modelli di architetturaseminario,  Centro archivi, MAXXI architettura, Roma / 23 settembre 2013 >


Il sogno della memoria. I problemi degli archivi a Como, incontro, Villa Olmo, Como / 6 settembre 2013 >


Le Terme di Porretta, il restauro del Grottino di Galileo Chini, incontro, Parco della Montagnola, Bologna / 5 settembre 2013  >


Arenapolis, città di sabbia, incontro, Parco della Montagnola, Bologna / 29 agosto 2013 >


L’Autostrada del Sole da Bologna a Firenze: un viaggio tra ponti e montagne, incontro, Parco della Montagnola, Bologna / 6 agosto 2013 >


Sei nell’Esagono, presentazione, Casa Esagono, Baratti (LI) / 20 luglio 2013  >


Romano Viviani, presentazione, Sala Fabiani, Provincia di Firenze, Firenze / 26 giugno 2013 >


Angiolo Mazzoni a Firenze, presentazione, Aula Magna del Rettorato, Firenze / 26 giugno 2013 >


Progetti veneziani di Carlo Scarpa: le Università, mostra,  Archivio Progetti, Cotonificio Venezia / 22 giugno 2013 >


A tre dimensioni. Modelli di architettura dall’Archivio di Stato di Firenze, mostra, Archivio di Stato, Firenze / 7 giugno 2013 >


Marcello Vittorini. Un archivio per la città, presentazione, sala G. Lonardi Buontempo, MAXXI B.A.S.E.,  Roma / 7 giugno 2013  >


Flora Wiechmann Savioli. Arte, vita e memoria, seminario, Archivio di Stato – Palazzo Pitti, Firenze / 4 giugno 2013 >


Giornata di studio James S. Ackerman, Rafael Moneo. Il disegno di architettura per la storia e il progetto, seminario, Accademia di San Luca, Roma / 29 maggio 2013 >


Giulio Carlo Argan. Pubblicazioni e studi recenti, presentazione, Accademia di San Luca, Roma / 27 maggio 2013  >


Riccardo Gizdulich, incontro, Fondazione G. Michelucci, Fiesole (FI) / 17 maggio 2013  >


FINNICAFEZIONE influssi del nord a Bologna, mostra, Urban Center, Bologna  / 14 maggio 2013 >


La felicità del progetto. I disegni di Luca Meda, mostra, Sala espositiva, Archivio Progetti IUAV, Venezia / 11 maggio 2013 >


Experience … Finland_Bologna, mostra, Palazzo Pepoli, Bologna / 9 maggio 2013 >


Architetture di Carlo Rainaldi, presentazione, Accademia di San Luca, Roma / 8 maggio 2013 >


Michelucci e Detti: due visioni di cittàincontro, Convento di San Domenico, Pistoia / 20 aprile 2013  >


Rigenerare la città: Urban center e rigenerazione urbana, incontro, Convento di San Domenico, Pistoia / 19 aprile 2013  >


La Biblioteca digitale di Architettura: panorama attuale e prospettive di cooperazione, seminario, Scuola di ingegneria e architettura, Bologna  / 18 aprile 2013  >


Archivi di architettura: ricerca e progetto. strumenti e percorsi per la tutela e la conoscenza dei patrimoni culturali, seminario, palazzo Gopcevich,  Trieste / 17 aprile 2013  >


Un omaggio a Marcello Vittorini. Un’architettura per la città, presentazione, Archivio di Stato, L’Aquila / 5 aprile 2013  >


Casa Saldarini di Vittorio Giorgini, mostra, Spazio AIAC Interno 14, Roma / 5 aprile 2013 >


ARRIGO RUDI l’architetto in opera,  mostra, Chiesa dello Spirito Santo, Cesena / 4 aprile 2013  >


Valorizzare gli archivi. Tra musealizzazione, didattica e comunicazione digitale,  seminario, Sala conferenze dell’Archivio di Stato, Torino / 22 marzo 2013  >


I restauri di Franca Stagi per Modena, incontro, Palazzo dei Musei, Sala ex-oratorio, Modena / 16 marzo 2013  >


I Forlati, mostra, Archivio progetti, Sala espositiva, Venezia  / 8 marzo 2013  >


Modelli/Models. Letture analitiche di progetti attraverso modelli virtuali, incontro, Sala Graziella Lonardi Buontempo, MAXXI B.A.S.E., Roma / 7 marzo 2013 >


Spazi di socialità e luoghi del sacro nel quartiere Savena di Bologna, seminario, Centro studi per l’architettura sacra e la città, Bologna  / 28 febbraio 2013  >


Giorgio Casali fotografo. Domus 1951. Architettura, design e arte in Italia, mostra, Centro internazionale di fotografia Scavi Scaligeri, Cortile del Tribunale, Verona / 16 febbraio 2013 >


I Forlati. In onore di Ferdinando Forlati e Bruna Tamaro, convegno, Cotonoficio, Auditorium, Venezia,  / 15 febbraio 2013 >


Cesare Cattaneo 1912-1943. Pensiero e segno nell’architettura, mostra,  Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 8 febbraio 2013


Rigenerazioni urbane in Italia, presentazione,  Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 7 febbraio 2013 >


Il paesaggio italiano del Novecento. Le bonifiche agrarie, presentazione, MAXXI B.A.S.E., Roma  / 2 febbraio 2013 >


Michele Valori. Abitare le case, mostra,  MAXXI Architettura, Roma / 23 gennaio 2013

 

 

 

2012

 

Giovanni Michelucci. Oltre il tempo, incontro,  Villa La Magia, Quarrata (PT)  / 16 dicembre 2012 >


Giulio Ulisse Arata 1923 – 1934. Architetture per Bologna, mostra, Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni, Bologna   / 15 dicembre 2012 >


Riviste futuriste. Collezione Echaurren Salaris,  presentazione,  Accademia di San Luca, Roma  / 14 dicembre 2012 >


Il progetto continuo. I restauri di Franca Stagi per Modena, mostra, Biblioteca civica d’arte L. Poletti, Modena  / 11 dicembre 2012   >


La Sinagoga dei Berlam fra Trieste e l’Europa, incontro, Civico Museo Sartorio, Trieste  / 6 dicembre 2012  >


Giovanni Michelucci. Elementi di vita e di città,  Cinema Globo, Pistoia  / 5 dicembre 2012 >


Magnifici libri, presentazione, Mart, Rovereto / 4 dicembre 2012


Immagini e memoria: gli Archivi fotografici di Istituzioni culturali della città di Roma, convegno,  Palazzo Barberini, Roma  / 3 dicembre 2012 >


Presentazione del volume, curato da G. L. Ciagà, Gli archivi di architettura, design e grafica. Censimento delle fonti, CASVA, Comune di Milano, 2012, presentazione,    Triennale Design Museum, Teatro Agorà  / 21 novembre 2012, ore 18.00 >


SAPIENZA RAZIONALISTA. L’architettura degli anni ’30 nella Città Universitaria, incontro, Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo, Sapienza Università, Roma / 21 novembre 2012 >


Waterfronts revisited, convegno, CNR – Piazzale Aldo Moro, 7,  Roma / 9 novembre 2012  >


Peter Droege. Energy revolutions: the city in 21st century,  incontro, Aula Magna Facoltà di Architettura, Piazza Borghese 9, Roma  / 9 novembre 2012  >


Michelangelo Perghem Gelmi (1911-1992), mostra,  Mart, Rovereto / 8 novembre 2012


Misurare il sacro, seminario, Via Riva di Reno 57, 40122,  Bologna / 6 novembre 2012


Vasco Bendini, presentazione, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 26 ottobre 2012


La magnifica ossessione,  mostra, Mart, Rovereto / 26 ottobre 2012


Novecento, architetture e città del Veneto, mostra, sala espositiva Archivio Progetti, Università Iuav di Venezia Cotonificio veneziano Dorsoduro 2196, Venezia  / 25 ottobre 2012   >


Università. Musei, Archivi / Il design fa rete, convegno, Venezia, Palazzo Badoer, San Polo 2468 / 23 ottobre 2012 >


Giuseppe Terragni. Un viaggio nell’architetturamostra, CIAC, Centro Italiano Arte Contemporanea, Foligno / 6 ottobre 2012 >


Adattamenti del progetto #2: il territorio espone la fabbrica, seminario, Issi International Summer School, Ivrea / 6 settembre 2012


FACTORY FUTURES. Workshop dedicato alle trasformazioni contemporanee dei luoghi di lavoro, seminario, Fondazione Adriano Olivetti, Ivrea / 16 luglio 2012 >


VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA “ARTE POVERA 1976-2011”,  Triennale di Milano, 29 gennaio 2012


Pelle di donna, mostra, Triennale di Milano, 24 gennaio 2012 >


Architettura contemporanea nel paesaggio toscano, Atrio Palazzo Gambacorti, Piazza XX Settembre, Pisa / 13 gennaio 2012 >


Vibo. Le forme della misura, mostra, Triennale DesignCafe’, Milano / 10 gennaio 2012  >


Nineteen Mantras Variations,  MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 6 gennaio 2012

 

 

 

2011
Sul futuro dei beni architettonici e culturali in Italia. Ciclo di lezioni dal 21 ottobre al 31 dicembre, Politecnico di Milano / 31 dicembre 2011 >


I venerdì in archivio. Ciclo di incontri in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, Archivio di Stato, Firenze / 1-20 dicembre 2011


Presentazione della ricerca e del volume ‘L’architettura in Toscana dal 1945 ad oggi’, Sede RAI di Firenze – Largo A. De Gasperi, 1 – Studio C / 16 dicembre 2011


MAXXIinWeb/ Moreno Cedroni, incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 15 dicembre 2011


Corsi di archivistica contemporanea, Archivio Centrale dello Stato, Roma  / 14 dicembre 2011 >


150 anni di disastri in Italia. Giornata di studi per la divulgazione scientifica, storica e culturale sui disastri di origine naturale, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 12 dicembre 2011


Progetti e opere realizzati nei Comuni del sisma d’Abruzzo, mostra, Casa dell’Architettura, Roma / 12 dicembre 2011


Mario Botta/Architettura e Città, lezione magistrale, Chiesa dei Ss. Luca e Martina, Roma / 12 dicembre 2011


Nuovi contenuti e nuova grafica sul portale della Rete degli archivi “per non dimenticare”, web / 12 dicembre 2011 >


GIANUGO POLESELLO. Maestro dell’indecifrabile autoritratti veneziani, mostra,  Cotonificio, sala Gino Valle, Dorsoduro 2196, Venezia / 6 dicembre 2011 >


Architetti e Ingegneri italiani in Albania – III Convegno Internazionale, convegno, Aula Magna, Università Politecnica di Tirana, piazza Madre Teresa, Tirana / 5 dicembre 2011


Giornata di studio su Giorgio Vasari, Accademia Nazionale di San Luca, Roma /5 dicembre 2011


3side of design: il mobile trasformabile, mostra , Casa dell’Architettura, Roma / dal 3 al 10 dicembre 2011


Il design e la sua storia, convegno, Triennale di Milano / 2 dicembre 2011


Famiglie e società in Toscana nel cinema familiare, presentazione, Cinema Auditorium Stensen, Viale Don Minzoni 25/c – Firenze / 2 dicembre 2011


Ludovico Quaroni. Disegni e schizzi per le Barene di San Giuliano a Mestre, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 1 dicembre 2011


Re – Cycle, strategie per l’architettura, la città e il pianeta, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 1 dicembre 2011


Nuova tappa del Progetto: Archivi della moda del ’900, convegno, Teatro dei Dioscuri, Roma / 1 dicembre 2011  >


La Biennale di Venezia al XV Salone dei Beni e delle attività culturali, Terminal Passeggeri, Porto di Venezia / 1-3 dicembre 2011


PERSINO FABBRICHE BELLISSIME. L’arte di fotografare le architetture,  presentazione, Triennale di Milano / 1 dicembre 2011


Cose che sono, ombre che restano. Riflessi, forme e linguaggi nell’opera di Cesare Leonardi, Vignola (MO), Biblioteca comunale / 30 novembre 2011 >


Tra martello e incudine. Design e artigianato del ferro battuto, Triennale DesignCafé, Milano / 29 novembre 2011


Presentazione del libro di R. Lenci MUTAZIONI LAURENTINO 38. Ontogenesi e Filogenesi di un quartiere Romano, Prospettive edizioni, Casa dell’Architettura, Piazza M. Fanti 47, Roma / 29 novembre 2011


La “dimensione esterna” della scultura. Giò Pomodoro al Politecnico di Milano, incontro, Sala del Consiglio. Dipartimento di Ingegneria Gestionale. Politecnico di Milano / 29 novembre 2011  >


Meetings on Art. un vasto spazio di riflessione all’interno della 54. Esposizione Internazionale d’Arte, Venezia / 27 novembre 2011


VIDEO MEDIUM INTERMEDIUM, mostra di video d’artista dalle collezioni ASAC – Archivio Storico delle Arti Contemporanee, mostra,  Venezia / 27 novembre 2011


Finissage della 54. Esposizione Internazionale d’Arte – ILLUMInazioni, Venezia / 26 novembre 2011


Inchiesta su Raffaello: San Luca che dipinge la Vergine, incontroAccademia Nazionale di San Luca, Roma /26 novembre 2011


Comunicazione è design. Presentazione della collana editoriale “Design della comunicazione”, presentazione, Triennale di Milano / 25 novembre 2011


La Montagna e l’Architetto. Fotografie, disegni, progetti, storie di Giovanni Michelucci sulla montagna pistoiese. Una mostra della Fondazione Giovanni Michelucci, Biblioteca San Giorgio, via Pertini, Pistoia / 25 novembre 2011 >


Omaggio a Edoardo Benvenuto. Quali metodi, quali strumenti e quale storia per i saperi dell’Arte del costruire, convegno, aula Tafuri, Palazzo Badoer, Venezia / 25 novembre 2011 >


La sedia in materiale plastico attraverso il lavoro di Joe Colombo per Kartell, incontro, Triennale Design Museum – Teatro Agorà, Milano / 24 novembre 2011


archphoto 2.0>Radical City, incontro, Triennale di Milano / 24 novembre 2011


In me non c’è che futuro. Ritratto di Adriano Olivetti. Ciclo di presentazioni del documentario, Ivrea, Roma, Torino, Siena, Piacenza, Bologna, Milano, Fermo / 24 novembre 2011 >


A tribute to Pietro Belluschi. Iniziativa nell’ambito del progetto ‘Itinerari di architettura del Novecento nelle Marche’ coordinato da F. Pugnaloni e A. Alici, incontro, Aula Magna Polo Monte Dago, Università Politecnica delle Marche, Ancona / 24 novembre 2011


John Alcorn e la grafica editoriale intorno al 1970, convegno, Sala di Rappresentanza del Rettorato, Università degli Studi di Milano / 23 novembre 2011 >


Due conferenze dedicate all’opera di Cesare Leonardi, Castelfranco Emilia e Vignola, Modena / 23, 30 novembre 2011 >


Pier Luigi Nervi: l’architettura molecolare. Mostra a cura di A. Alici, mostra, Galleria Carifano, Palazzo Corbelli, Fano / 23 novembre 2011


Presentazione del libro di S. Micelli Futuro artigiano, Marsilio, Triennale di Milano / 22 novembre 2011


Rogelio Salmona la poesia dello spazio che continua nel tempo, mostra, Casa dell’Architettura, Roma / 20 novembre 2011


Carlo Valsecchi. San Luis, mostra, MART, Rovereto / 19 novembre 2011


Diango Hernández. Living Rooms, a Survey, mostra,  MART, Rovereto / 19 novembre 2011


Art For Business Forum 2011. Imparare il presente, La Triennale di Milano / 18-19 novembre 2011


MAXXIinWeb/ Olivo Barbieri, incontro, Auditorium del MAXXI, Roma / 17 novembre 2011


L’Italia diversa. L’ambientalismo nel nostro paese: storia, risultati e nuove prospettive, convegno, Triennale di Milano / 17 novembre 2011


Shigeru Ban e Mario Botta. Faccia a Faccia, incontro, Sala conferenze del Mart, Rovereto / 16 novembre 2011


Gli animali nell’arte religiosa” di Sandro Barbagallo, incontro, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 16 novembre 2011


CIPRO ITALIA A/R – ARCHITETTURA, promossa dall’Associazione dei ciprioti in Italia NIMA, a cura di E. Tagliacollo, mostra, Biblioteca di Scienze tecnologiche, Via Micheli 2, Firenze / 15 novembre 2011  >


Presentazione del portale per la memoria della moda, presentazione, Archivio di Stato, Roma  / 14 novembre 2011


Itinerari di architettura milanese: l’architettura moderna come descrizione della città a cura dell’Ordine APPC Provincia di Milano, Milano / 12 novembre 2011


“Attraverso la Transavanguardia.Problemi e riflessioni”, convegno, Sala Conferenze Mart, Rovereto / 11 novembre 2011


COMON DESIGN EXHIBITION, mostra, Triennale di Milano / 11 novembre 2011


QUARTO PAESAGGIO – BRING THE FOREST IN THE BOOKS,  presentazione, Triennale di Milano / 11 novembre 2011


UN DESIGNER PER LE IMPRESE, mostra, Triennale di Milano   / 11 novembre 2011


“The archaeological musealization: multidisciplinary intervention in archaeological sites for the conservation, communication and culture”, convegno, Salone d’Onore- Castello del Valentino, Torino / 11 novembre 2011


Cittadine magnanime. Donne e Risorgimento in Toscanaconvegno, Archivio di Stato, Firenze / 11 novembre 2011 >


Documentazione vs Interpretazione. Le sperimentazioni didattiche del Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
diretto da Marco Gaianipresentazione, MAXXI, B.A.S.E., Roma / 10 novembre 2011


“La Cupola di Brunelleschi” Regola di costruzione della Cupola di Santa Maria del Fiore. Conferenza del Prof. Massimo Ricci, Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio, Firenze / 9 novembre 2011


Franco Purini / Ritratti Accademici, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 9 novembre 2011


Presentazione del libro Cesare Laurenti (1854-1936) nell’ambito degli incontri “Autori all’Ombra del Leone”,  caffetteria L’Ombra del Leone a Ca’ Giustinian, Venezia / 9 novembre 2011


Urbanpromo 2011 – VIII edizione, Bologna / 9 novembre 2011


Incontro e visita guidata alla mostra “Un villaggio per la città” sul quartiere razionalista progettato nel 1936 da Francesco Santini per conto dell’Istituto Case
Popolarimostra, Sede Ordine Architetti Bologna, via Saragozza 175, Bologna / 9 novembre 2011 >


L’arte pubblica nel ‘900. Il mito dell’uomo nuovo. L’uomo nuovo alle esposizioni internazionali degli anni ’30. Incontro con Giorgio Ciucci, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 9 novembre 2011


Presentazione del volume L’indiscreto fascino del design Breve storia del design italiano dell’arredamento attraverso le esperienze di un imprenditore: Rodrigo Rodriquez a cura di Anna Spadoni, Triennale di Milano / 8 novembre 2011


Presentazione del volume Imago Universitatis, Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, Piazza Galvani 1, Bologna / 7 novembre 2011 >


Presentazione del libro di C. Landi La nuova via della seta, Triennale di Milano / 6 novembre 2011


Maratona di video e corti d’arte e architettura, Auditorium del MAXXI, Roma / 5 novembre 2011


“Architettura del Cinquecento romano” di Sandro Benedetti, a cura di Laura Marcucci, presentazione, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 4 novembre 2011


Presentazione del libro La Vita delle Opere – una riflessione e vari pretesti sulla durata in architettura di Vieri Quilici, Editore Palombi, Roma 2011, Casa dell’Architettura, Roma /4 novembre 2011


ContemporaneaMente. Antonio Pappano incontra Marino Sinibaldi, incontro, Auditorium MAXXI, Roma / 4 novembre 2011


Paolo Portoghesi. Ritratti accademici, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 2 novembre 2011


AMOS GITAI. Architetture della memoriaincontro, Castello del Valentino, viale Mattioli 39, Torino  / 2 novembre 2011


MADRE NATURA,  mostra, Triennale di Milano  / 2 novembre 2011


Presentazione dell’associazione ‘Milanosiautoproducedesign MISIAD’,  Triennale Design Museum, Milano / 2 novembre 2011


The deadline to present Abstracts for the 12th International Docomomo Conference that will take place in Espoo, Finland next August 2012, has been extended to October 31st Espoo, Finland / 31 ottobre 2011 >


Michelucci – Disegni inediti, mostra. Sala del Basolato, Fiesole (Firenze) / 30 ottobre 2011 >


Roberto Iras Baldessari. Depositi e acquisizioni al Mart, mostra, Mart, Casa D’Arte Futurista Depero – Rovereto / 30 ottobre 2011


Vitality. Korea Young Design, mostra, Triennale Design Museum / 28 ottobre 2011


Svicolando, Triennale Design Museum / 28 ottobre 2011


Centenario della nascita di Ludovico Quaroni – Seminario “Arezzo ‘63”, seminario, Arezzo / 28 ottobre 2011


MAXXIinWeb. Michelangelo Pistoletto, incontro, web / 27 ottobre 2011


Ritorno a Federico Zuccari. Conferenza di Claudio Strinati in occasione dell’ottantesimo genetliaco di Matthias Winner, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 27 ottobre 2011


Incontro con il prof. Emilio Gentile “Le rivoluzioni dell’uomo nuovo” nell’ambito del ciclo di incontri ‘L’arte pubblica nel ‘900. Il mito dell’uomo nuovo’, incontro, MAXXI, Museo delle Arti del XXI secolo, Roma / 26 ottobre 2011


Tutela e conservazione, tra architettura e paesaggio. Incontro con Tatiana K. KIROVA (Politecnico di Torino)incontro,  Facoltà di Architettura, Piazza Borghese, 9 – aula Magna / 26 ottobre 2011


Imperfect Health. The Medicalization of Architecture, mostra, Canadian Centre for Architecture, Montréal / 25 ottobre 2011


Arte povera 2011. A cura di Germano Celant, mostra, Triennale di Milano / 25 ottobre 2011


Presentazione del volume di E. Tagliacollo, La progettazione dell’Eur. Formazione e trasformazione urbana dalle origini a oggi, Officina edizioni 2011, presentazione, ACER – via di Villa Patrizi 11, Roma / 24 ottobre 2011


Carlo Scarpa e la forma delle parole, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 22 ottobre 2011


Proiezioni Extra: Metropolis, Saletta Archispazio – Biblioteca di architettura – Via Micheli 2 Firenze / 21 ottobre 2011


Storia e Pietro Porcinai – attualità, incontro, Casa dell’Architettura, Roma / 21 ottobre 2011


Michelucci. Disegni inediti: due conferenze nell’ambito della mostra, Sala del Basolato, Piazza Mino, Fiesole / 20 ottobre 2011


Festa di san Luca – Inaugurazione dell’anno accademico 2011-2012, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 18 ottobre 2011


Presentazione del libro L’architettura degli allestimenti a cura di Giovanna Donini, presentazione, MAXXI – B.A.S.E., Roma / 18 ottobre 2011


Ricerche di Progetto & Progetti di Ricerca. Paolo Iabichino, incontro Triennale di Milano / 18 ottobre 2011


Early Works – Trisha Brown Dance Company, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 18 ottobre 2011


TAXXI_Movimento di corpi e mezzi al riparo dalle piogge acide contemporanee – Performance condivisa negli spazi del Museo MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 15 ottobre 2011


In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, Ivrea propone una Notte Tricolore a cui aderisce anche l’Archivio Storico Olivetti Ivrea / 15 ottobre 2011


Nel fiume in piena. Gli artisti contemporanei e il pensiero di Giovanni Michelucci, mostra, Comune di Monsummano Terme – Mac,n – Museo di Arte Contemporanea e del ‘900 / 15 ottobre 2011


Le Storie dell’Arte. Ester Coen racconta gli anni sessanta e il neoavanguardismo italiano, incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma /15 ottobre 2011


Architetture e Paesaggi d’acqua. Strumenti retorici, immagine costruita. Mostra del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale nell’ambito del Festival dell’architettura 2011, mostra, Palazzo del Portico o delle Bonifiche, Reggio Emilia / 15 ottobre 2011


ITALIA BELLA MOSTRATI GENTILE. Storia d’Italia attraverso le canzoni popolari, Archivio Centrale dello Stato, Roma / 15 ottobre 2011


… e poi non rimase nessuno. Archivi e archivisti nella crisi italiana. Manifestazione nazionale promossa dall’ANAI (12-15 ottobre 2011), In tutto il territorio nazionale / 15 ottobre 2011


Conferenza del Prof. Marcello Verga nell’ambito dell’iniziativa “…e poi non rimase nessuno. Archivi e archivisti nella crisi italiana”, Firenze, Auditorium dell’Archivio di Stato / 14 ottobre 2011


Oltre la crisi. Quale futuro per gli archivi? Tavola rotonda promossa dalla Soprintendenza archivistica per l’Emilia-Romagna e l’ANAI regionale incontro Centro italiano documentazione sulla cooperazione e l’economia sociale, via Mentana 2, Bologna / 14 ottobre 2011


Lavazza con te partirò, mostra, Triennale di Milano / 13 ottobre 2011


SPACE METROPOLIZ_i primi relitti, mostra, Casa dell’Architettura, Roma /13 ottobre 2011


MAXXIinWeb/Enzo Cucchi, incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 13 ottobre 2011


L’ARTE PUBBLICA NEL ‘900. Il mito dell’uomo nuovo,Ciclo culturale promosso dal Fondo Ambiente Italiano, Delegazione di Roma, e MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo / 12 ottobre 2011 – aprile 2012, MAXXI, Museo delle Arti del XXI secolo, Roma /12 ottobre 2011


Proiezione di Architect’s BOX Models: think, shape, show, love, fury, MAXXI, Spazio YAP, Roma / 12 ottobre 2011


Il Segno nelle Arti e nella Musica, incontro, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 12 ottobre 2011


Incontro con Francine Houben (Mecanoo architecten)incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 11 ottobre 2011


O’Clock. Design del tempo, tempo del designmostra, Triennale di Milano / 11 ottobre 2011


Settima giornata del contemporaneo, MAXXI, Museo delle Arti del XXI secolo, Roma / 8 ottobre 2011


“Mart up! Vivi il museo”. Tre giorni di eventi: concerti, spettacoli, laboratori didattici, ingressi gratuiti alle mostre, incontri pubblici e workshop con gli artisti. 7 – 9 ottobre 2011, MART, Rovereto / 7 ottobre 2011


II Giornata di Studi Vitruviani. Vitruvio, disegno e architettura tra l’Antico e il Cinquecento, convegno, Fano / 7 ottobre 2011


The Otolith Group. Thoughtform, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 7 ottobre 2011


Eloisa Pacini, Giovanni Michelucci. Racconti d’amore e d’arte, mostra, Galleria Vannucci di Pistoia / 7 ottobre 2011


Omaggio all’Arte Povera, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 7 ottobre 2011


presentazione del progetto DIDATTICA 2011-2012 e del corso “Primo Segnare”incontro, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 6 ottobre 2011


Can you imagine? Progetto Alcantara® – MAXXI, incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 6 ottobre 2011


LABELLARCHITETTURA – Verso RURALCITY – Il nuovo allestimento del Modern Corner, lo stand dell’Ordine Architetti Bologna al SAIE 2011, SAIE, Bologna / 5 ottobre 2011


Housing Contest. Repertorio di progetti per edifici residenziali ad alte prestazioni e basso costo, mostra, Triennale di Milano / 4 ottobre 2011


Architecture Visions. BUILDINGS IN THE SPOTLIGHT 1/2, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma /4 ottobre 2011


Presentazione del volume Il recupero della Scuola Comunale di Arti ornamentali a cura di Chiara Cecilia Cuccaro e Raffaele Panella, Prospettive Edizioni, presentazione, Casa dell’architettura, Roma / 4 ottobre 2011


Digging in the desert. Mostra temporanea su Juvenal Baracco, mostra, Casa dell’Architettura, Roma / 3 ottobre 2011


GIORNATA DEL CONTEMPORANEO. La Collezione delle Opere dei Maestri Accademici Contemporanei, presentazione, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 1 ottobre 2011


Cittadini d’Italia. Primi passi della Toscana nello Stato unitario, mostra, Archivio di Stato, Firenze / 1 ottobre 2011


Giovanni Michelucci. Disegni inediti, mostra, Sala del Basolato, piazza Mino Fiesole, Firenze / 30 settembre 2011


Michelucci a piedi. Itinerari guidati per le architetture fiorentine dell’architetto con il patrocinio e la collaborazione della Fondazione Michelucci, Firenze / 30 settembre 2011


Presentazione del volume Arrigo Rudi. Architettura, restauro e allestimento, presentazione, Università degli Studi di Udine, Facoltà di Ingegneria, aula gradoni E, Udine / 29 settembre 2011


Architecture Talks – Roma. daniele durante_studiobv36, NEMESI STUDIO, UNPACKED, stARTT, incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 29 settembre 2011


Il Centro Studi degli Architetti dell’Ordine di Roma compie 20 anni che verranno celebrati giovedi’ 29 settembre presso l’Acquario Romano, Acquario Romano, Casa dell’Architettura, Roma / 29 settembre 2011


USC Shoah Foundation Institute. Presentazione dell’accesso on line alle interviste in lingua italiana realizzate tra il 1998 e il 1999 dallo University of Southern California Shoah Foundation Institute for Visual History and Education, presentazione, Archivio Centrale dello Stato, Roma  / 26 settembre 2011


Convegno transfrontaliero Hadriatica 2011 “Architettura e arte a Trieste e Fiume fra Otto e Novecento”, convegno, Fiume – Rijeka / 24 settembre 2011


Il patrimonio dell’Accademia: restauri e rilievo diagnostico, incontro, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 24 settembre 2011


Il Portale degli Architetti e degli Ingegneri: quando tecnica e arte si incontrano, mostra, Ex convento della Magione, Palermo / 24 settembre 2011


Giornate europee del patrimonio 2011. SAER-Tre archivi dichiarati d’interesse storico particolarmente importante nel 2010 e apertura straordinaria dell’Archivio Storico del Comune di Colorno, Bologna, Colorno, Imola, Longiano / 24 settembre 2011


Spazi aperti. Un paesaggio per Expo, mostra, Triennale di Milano / 24 settembre 2011


Presentazione del volume Italo Gamberini architetto (1907-1990). Inventario dell’archivio, presentazione, Archivio di Stato di Firenze / 24 settembre 2011


PLAUTILLA BRICCI “ARCHITETTRICE” e la cappella di S. Luigi dei Francesi, incontro, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 23 settembre 2011


‘Bas Princen’ – Per la prima volta a Roma il lavoro del fotografo e architetto olandese, mostra, Casa dell’Architettura, Roma / 23 settembre 2011


Un maestro dell’architettura nel cuore della geotermia: Giovanni Michelucci a Larderello. Un workshop con la Fondazione Michelucci, Fortezza da Basso, Firenze / 23 settembre 2011


MAXXIinWeb. Nove incontri dedicati alla creatività contemporanea in streaming e on demand sul sito www.telecomitalia.com, web / 22 settembre 2011


L’Accademia di San Luca presenta il suo progetto DIDATTICA 2011-2012, incontro, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 22 settembre 2011


Indian Highway, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 22 settembre 2011


Centenario della nascita di Ludovico Quaroni (1911-2011) promosso dalla Fondazione Adriano Olivetti, dalla Fondazione MAXXI e dall’Istituto Nazionale di Urbanistica, Matera, Arezzo, Roma / 22 settembre 2011


Architecture Talks – Roma. AVAA, c.a.c.p. studio, factory architettura, pedata ortenzi rossi architetti, incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 22 settembre 2011


“La macchina dello Stato. Leggi, uomini e strutture che hanno fatto l’Italia”, mostra, Archivio Centrale dello Stato, Roma / 22 settembre 2011


Terra cruda. Lectures. Ciclo di lezioni aperte al pubblico nell’ambito del workshop ‘Terra cruda’, Scuola di Architettura e Società, Campus Leonardo, Milano / 19 settembre 2011


Eco_logic pavilion. High-tech design low-tech construction workshop, Casa dell’Architettura, Roma / 19 settembre 2011


Carlo Scarpa: uno sguardo contemporaneo. Mostra delle opere finaliste del 1° Concorso fotografico bandito dalla Regione Veneto e dal CISA Palladio con MAXXI Architetturamostra, Palazzo Barbarano, Vicenza / 18 settembre 2011


Itinerari formativi aperti per La Nuova Città, Fondazione Michelucci, Fiesole / 18 settembre 2011


Gino Severini 1883-1966, mostra, Mart, Rovereto / 17 settembre 2011


2011 CEC International conference. World Heritage at Risk, Ravello / 14 settembre 2011


Architecture Visions. THE ARCHITECT’S MICRONARRATIVES 1/2,  MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 13 settembre 2011


Il paesaggio che unisce 2011 – Fermata Roma / capitale di alberi, presentazione, Giardino Casa dell’Architettura, piazza Manfredo Fanti, 47 Roma / 9 settembre 2011


Exhibiting the collection | 1950-2010, a cura di M. Casciato, L. Felci ed E. Valente, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 9 settembre 2011


Fuori dall’ordinario. La città di fronte a catastrofi ed eventi eccezionali – V Convegno AISUconvegno, Facoltà di Economia, Università Roma Tre, Roma / 8 settembre 2011


Al gran sole carico d’amore. Mostra documentaria multimediale sull’azione scenica di Luigi Nono, mostra, Triennale di Milano / 7 settembre 2011


Architecture Talks – Roma. BiCuadro Architetti, Labics, modostudio, T SPOON, incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 7 settembre 2011


Apertura al pubblico dell’Archivio del Moderno e del Contemporaneo, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 7 settembre 2011


INTERSEZIONI | Attraverso la costa, 6 occasioni per fare città. International workshop of architecture and urban design, 4-10 settembre, Palazzo Platamone, Catania / 4 settembre 2011


Dal 1 settembre nuovi orari di apertura al pubblico, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 1 settembre 2011


CeSArch. Concorso fotografico e Premio tesi di laurea. Proroga dei termini di consegna, CeSArch, Roma / 11 agosto 2011


Digital Curator Vocational Education Europe” (DigCurV). Il ‘survey’ indaga i requisiti della formazione per il personale impegnato nella digital preservation e digital curation, web / 7 agosto 2011


L’Italia va in vacanza. Fotografie dalle collezioni del MAXXI Architettura, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 29 luglio 2011


Verso Est. Chinese Architectural Landscapes, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 29 luglio 2011


Carlo Scarpa e la forma delle parolemostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 29 luglio 2011


Defend the differences e The Turning point in China’s architecture, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 28 luglio 2011


Architecture Visions / Erratic language in architectural narratives. PLAYING ON THE SCENE 2/2, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 26 luglio 2011


Accademia estiva internazionale di Venezia, 3-17 settembre Venezia / 25 luglio 2011


Architettura del Novecento a Reggio Emilia, mostra, Chiostri di San Domenico, Reggio Emilia / 24 luglio 2011


Terminati i lavori di recupero della Torre di Porta Nuova all’Arsenale, Venezia / 22 luglio 2011


IDEE PER VIVERE MEGLIO. Il progetto strategico della Provincia di Roma. Un’opportunità per i giovani architetti, incontro, Casa dell’architettura, Roma / 21 luglio 2011


Sandro Perri / Polmo Polpo in concerto, Spazio YAP, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 21 luglio 2011


Architecture Visions / Erratic language in architectural narratives. PLAYING ON THE SCENE 1/2, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 19 luglio 2011


Le cartoline raccontano la città, mostra, Ex Convento del Ritiro, Siracusa / 18 luglio 2011


Appuntamenti DOCOMOMO luglio 2011. Il Palazzo del Lavoro e la mostra a Torino Esposizioni nel Salone C con la guida di esperti e curatori, incontro Torino / 17 luglio 2011


ALVARO SIZA. Opere e progetti in mostra 15-16 luglio 2011, mostra, Facoltà di Ingegneria e Architettura, Enna / 16 luglio 2011


Architetture dello spazio pubblico in città, 9-16 luglio 2011mostra, Castello del Valentino, Torino / 16 luglio 2011


Concorso fotografico ‘Roma e le sue architetture nascoste’ bandito dal Cesarch, Roma, www.cesarch.it / 15 luglio 2011


Slowood, incontro, Castello del Valentino, Torino / 15 luglio 2011


Convegno internazionale di studi “l’architettura della città,Venezia, 26-28 ottobre 2011, convegno, Università IUAV, Venezia / 15 luglio 2011


Pier Luigi Nervi. Roma 1960. Ingegno e costruzione, a cura di T. Iori e S. Poretti, mostra, Museo Sigismondo Castromediano, Lecce / 15 luglio 2011


Progettare il processo. Il progetto di trasformazione del Deposito tabacchi e lavorazione sali di Tortona di P. L. Nervi (1950-1951), incontro, Torino Esposizioni, Salone C, Torino / 14 luglio 2011


The work of Pier Luigi Nervi in The World. Ciclo di incontri dedicati al lavoro di Pier Luigi Nervi, 11-14 luglio 2011, Castello del Valentino, Politecnico di Torino / 14 luglio 2011


UNIVERSAL DESIGN DALLA CASA ALLA CITTÀ. Convegno: come pensare e costruire una città per tutti in tutto, convegno, Casa dell’Architettura, Roma / 13 luglio 2011


Architecture Talks – Roma. 2tr architettura | FARE studio | 
IaN+ | OSA architettura e paesaggio, incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 12 luglio 2011


The online APARSEN survey on digital object identifiers has been re-opened until July 10th, 2011 (Fondazione Rinascimento Digitale (FRD) e Università di Trento) / 10 luglio 2011


Les arbres. Gli alberi e l’arte nell’anno mondiale delle foreste, mostra, Palazzo Ducale, via Giardini, 3 Pavullo / 10 luglio 2011


Due borse per viaggi di studio all’estero (domande entro 8 luglio 2011), Accademia Nazionale San Luca, Roma / 8 luglio 2011


Memoria e diritti. Politiche e strumenti per la dematerializzazione nelle Regioni, Archivio Centrale dello Stato, Roma / 7 luglio 2011


SNØHETTA architettura – paesaggio – interni. Mostra a cura di Eva Madshus in collaborazione con Snøhetta, mostra, MACRO Testaccio Padiglione 9B, Roma / 7 luglio 2011


MANTERO. Cento anni di architettura, mostra, Ex chiesa di S. Francesco, Como / 7 luglio 2011


Da Kandinskij a Warhol. Libri e cartelle d’artista della Biblioteca d’Arte di Milano, mostra, Castello Sforzesco, Milano / 7 luglio 2011


Animalia. Arte del riciclo, mostra, Casa dell’Architettura, Roma / 7 luglio 2011


Arrigo Rudi. Architettura, restauro e allestimento a cura di V. Pastor, S. Los, U. Tubini, Marsilio Editori, presentazione, Sala convegni Banca Popolare di Verona, via San Cosimo 10, Verona / 6 luglio 2011


Architecture Talks – Roma, incontro, Spazio YAP, MAXXI, Roma / 6 luglio 2011


Norway, numero 116 della rivista Area. Presentazione, presentazione, Politecnico di Milano / 5 luglio 2011


La città informale del XXI secolo. Sau Paulo, Brasile. Seminario e mostra, mostra, Politecnico di Milano / 4 luglio 2011


Percorsi riscoperti dell’arte italiana nella VAF-Stiftung 1947 – 2010, mostra,  MART, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto / 2 luglio 2011


Dome. Cantiere didattico sperimentale. Lecture. Kengo Kuma, incontro, Aula Magna Cassa Edile, Siracusa / 1 luglio 2011


Visita all’archivio della Società Belle Arti Circolo degli Artisti, Casa di Dante, Firenze / 1 luglio 2011


International Workshop on “Semantic Digital Archives – sustainable long-term curation perspectives of Cultural Heritage”, call for papers, altro Berlino / 30 giugno 2011


Architecture Talks – Roma, incontro, Spazio YAP, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 29 giugno 2011


La parola, lo spazio e l’ascolto: l’aula per le udienze pontificie in Vaticano di P. L. Nervi (1963-71) tra funzione e simbolo, Palazzina dell’audotorio dell’Accademia dei Lincei, Roma / 28 giugno 2011


Michiel Riedijk, lectio magistralis “The tale of the two buildings”,  Casa dell’Architettura, Roma / 27 giugno 2011


Quando Olivetti Inventò il PC. La storia sconosciuta dell’invenzione del primo Personal Computer, presentazione  History (canale 407 di Sky) ore 23,00 / 26 giugno 2011


Il portale ‘Archivi di Impresa’, presentazione, Archivio Centrale dello Stato / 24 giugno 2011


Time Lag di Patrizia Bonanzinga. Presentazione volume,  MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma 23 giugno 2011


YAP MAXXI, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 23 giugno 2011


Guida agli archivi musicali del Novecento, presentazione,  Soprintendenza Archivistica per la Toscana, Firenze 23 giugno 2011


‘Cinema e spazio urbano’ – Incontro/dibattito con Francois Penzincontro, Palazzo Reale, Napoli / 22 giugno 2011


Gio Ponti e il Corriere della Sera (1930-1963). Volume a cura di L. Molinari, C. Rostagni, presentazione,  Triennale di Milano / 21 giugno 2011


Alfabetizzazione all’ecologia ed alla qualità dell’architettura, convegno, Palazzo Vecchio, Firenze / 21 giugno 2011


L’anima di gomma – estetica e tecnica al passo con la moda, mostra, Triennale di Milano / 21 giugno 2011


Culturale Heritage – Istanbul 2011. Science and Technology for the Safeguard of Cultural Heritage in the Mediterranean Basin. Convegno internazionale, convegno, Istanbul, Turkey 22nd-25th November 2011 / 20 giugno 2011


Qualità Italia. Il concorso per il porto piccolo di Siracusa. Workshop,  MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 20 giugno 2011


ArtNight Venezia – L’arte libera la notte. I tesori della Biblioteca e dell’Archivio progetti, mostra, Aula magna, Tolentini, IUAV, Venezia / 18 giugno 2011


MaS’10 Monitoraggio Architettura Salento 2010, mostra, Casa dell’Architettura, Roma / 17 giugno 2011


Carlo Scarpa. Uno sguardo contemporaneo, mostra, Palazzo Barbarano, Vicenza / 16 giugno 2011


Light Art in Italy 2010. Volume di G. Gellini, F. Murano, presentazione, Triennale di Milano / 16 giugno 2011


Pier Paolo Pasolini. Fotografie di Dino Pedriali, mostra, Triennale di Milano / 15 giugno 2011


L’arte come percezione dell’Invisibile. Disegni alla lavagna di Rudolf Steiner, 1919-1924, mostra, Triennale di Milano / 15 giugno 2011


“Noi, L’AQUILA”. Google mette a disposizione le proprie tecnologie per preservare la memoria dell’Aquila, presentazione, web / 14 giugno 2011


L’assassino del duca. Esilio e morte di Lorenzino De’ Medici, di S. Dall’Aglio, Firenze, Leo S. Olschki, 2011, presentazione,  Archivio di Stato, Firenze / 14 giugno 2011


Hope Japan Poster, mostra, Casa dell’Architettura, Roma / 14 giugno 2011


Le Corbusier, Venturi e la città come spettacolo: guardando dalla gondola, Politecnico di Milano / 14 giugno 2011


APPELLO “Salviamo l’architettura italiana del secondo Novecento”, web / 12 giugno 2011


Patria nostra maestra nelle arti, mostra, Società delle Belle Arti, Firenze / 11 giugno 2011


Prospettive appenniniche contemporanee. Progetti imprenditoriali e culturali nelle terre alte, convegno,  Berceto, Parma / 11 giugno 2011


Pianificazione paesaggistica e Landscape Urbanism. Progettare e gestire le trasformazioni, convegno, Complesso Monumentale San Michele a Ripa Grande, Roma / 10 giugno 2011


Architettura e disagio psicosociale. Ripensare i luoghi di cura, convegno, Triennale Design Museum, Milano / 10 giugno 2011


Beyond Entropy: When Energy Becomes Form, mostra, Triennale di Milano / 10 giugno 2011


I primi secoli della storia di Firenze, incontro, Archivio di Stato di Firenze / 10 giugno 2011


Pittura friulana del ‘900. Opere scelte dalla collezione Paludetti, mostra, Galleria d’Arte Moderna, Udine / 10 giugno 2011


Un’idea di Risorgimento. Canti e letture dall’Italia unita, Palazzo Neroni, Firenze / 9 giugno 2011


Architettura in concorso. L’esperimento di Qualità Italia, mostra, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma 9 giugno 2011


Cross Design: Babele – un prototipo di libreria in fibra di carbonio, incontro, Triennale di Milano / 9 giugno 2011


Saverio Muratori o della didattica del progetto, convegno, Roma / 8 giugno 2011


China New Design, mostra, Triennale Design Museum, Milano / 8 giugno 2011


If We Hold On Together, mostra, Triennale Bovisa, Milano / 7 giugno 2011


Meccanica e architettura 2011. Giornate di studio in onore di Edoardo Benvenuto, Facoltà di Architettura, Genova / 7 giugno 2011


Materiali e metodi per la Conservazione dell’Architettura storica, Campus Bovisa, Milano / 7 giugno 2011


Architetture della memoria, incontro, Casa dell’Architettura, Roma / 6 giugno 2011


Opere in bianco. Storie e accadimenti del primo novecento. Presentazione del volume a cura di F. Di Napoli Rampolla, Palombi Editori, presentazione, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 6 giugno 2011


A Milano con Carlo Emilio Gadda, Triennale di Milano 6 giugno 2011


Expanded Video, mostra, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma 5 giugno 2011


Fiera della parola. Parole per progettare, 8° edizione, Ivrea e parco di Villa Casana / 3 giugno 2011


Paesaggio di città. La sfida degli ecoquartieri, convegno, Aula Magna Rettorato Università di Firenze / 31 maggio 2011


Riccardo Schweizer. Pittore – Designer, mostra, Fondazione Querini Stampalia, Area Scarpa, Venezia / 31 maggio 2011


Una conferenza per conoscere l’architettura di Carlo Scarpa, Palazzo Valvason Morpurgo, Udine 31 maggio 2011


“Small details make up the big picture”. landscape, architecture, interior design and door handles, Triennale di Milano / 31 maggio 2011


ART PASSION, mostra, Triennale di Milano / 31 maggio 2011


Fuori Forma: Istanbul tra necessità e incessante sviluppo urbano, seminario, Campus Leonardo, Milano / 30 maggio 2011


Assemblea dei Soci AAA-Italia 2011, assemblea, Archivio di Stato, Firenze / 30 maggio 2011


Architettura e archivi: esperienze di conservazione, valorizzazione e salvaguardia, incontro, Archivio di Stato, Firenze / 30 maggio 2011


Volta la carta. Libri e non solo a L’Aquila, mostra, L’Aquila / 29 maggio 2011


Rosa Barba. Stage Archive. Mostra a cura di Chiara Parisi e Andrea Viliani, mostra, Mart, Rovereto / 27 maggio 2011


Architettura e tempo. Antonio Monestiroli Francesco Venezia, seminario, Palazzo Impellizzeri, Siracusa / 27 maggio 2011


“In una solitudine deliziosa”. La ricerca d’archivio e la storia dell’arte, Archivio di Stato, Firenze / 27 maggio 2011


Edoardo Detti e Carlo Scarpa. I disegni, mostra, Galleria dell’architettura italiana, Casa della finestra, Altana di Piazza Tasso / 26 maggio 2011


Rinascimente Artigiana. Arte Artigianato e Design, insieme per lo sviluppo dei territori, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 26 maggio 2011


Le città barocche della Val di Noto. Storia valorizzazione conservazione,  Siracusa / 26 maggio 2011


Presentazione del volume “Architettura chiesa e società in Italia (1948-1978)” di A. Longhi e C. Tosco, Via Riva di Reno 57, Bologna / 26 maggio 2011


Il fascino della carta, mostra, Triennale di Milano / 26 maggio 2011


VISTI DA VICINO. Mario Bellini: musei, architetture, contesti, seminario, Politecnico di Milano / 25 maggio 2011


Le architetture in cemento armato. Orientamenti per la conservazione, incontro, Catania / 24 maggio 2011


L’archivio di Raffaello Fagnoni ed i recenti studi critici: il recupero di una fonte per la storia dell’architettura italiana del primo Novecento, incontro, Archivio di Stato, Firenze / 24 maggio 2011


Come sarà il museo del futuro? Lezioni di museografia contemporanea. In onore di Franco Albini, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 24 maggio 2011


Proiezione del film documentario “Linea rossa. Insieme per un disegno di cambiamento” sulla storia di Lica e Albe Steiner, Cinema Odeon, Firenze / 23 maggio 2011


“72a STRENNA DEI ROMANISTI”, presentazione del volume edito da Roma Amor,  Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 23 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. visita dell’Archivio e Studio Nicola Mosso via Giuseppe Grassi 7, Torino altro Istituto Alvar Aalto. Museo dell’Architettura Arti Applicate e Design MAAAD / 22 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Costruire la città dell’uomo: archivi e architetture di Ivrea, Fondazione Adriano Olivetti, Ivrea / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. ARCHITETTARE L’UNITA’, mostra, Casa dell’Architettura, Roma / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Il patrimonio archivistico e librario della Casa dell’Architettura, Casa dell’Architettura di Latina / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Archivio Architetto Cesare Leonardi. Conferenza di presentazione, Palazzo dei Musei, Modena / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Archivi e musei per l’architettura, Aula Rogers, Politecnico di Milano / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Gli archivi degli architetti del Novecento all’Accademia Nazionale di San Luca: conservazione, ricerca, comunicazione, mostra, Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Archivio del ‘900 altro MART, Rovereto / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Apertura straordinaria della sala studio del Centro Archivi e visita alla mostra Superstudio/MAXXI Architettura Nuove acquisizioni mostra MAXXI, Roma / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Materiale in esposizione alla Fondazione Astengo mostra Fondazione Giovanni Astengo, Roma / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Visita guidata agli archivi di architettura del deposito della Biblioteca Poletti altro Modena / 21 maggio 2011


PRIMA GIORNATA NAZIONALE ARCHIVI DI ARCHITETTURA. Un’occasione per vivere da vicino il mondo degli archivi di architettura moderna e contemporanea altro Rovereto, Ivrea, Milano, Modena, Bologna, Fiesole (FI), Ancona, Roma,

Latina / 21 maggio 2011


ITINERARI – Espressioni di Gio Ponti. In occasione della mostra in corso presso la Triennale, sono state predisposte visite ad alcuni edifici di Ponti a Milano. altro Milano / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Copyright Italia. Brevetti, marchi, prodotti 1948-1970 mostra Archivio Centrale dello Stato, Roma / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Due visite guidate agli archivi di architettura e design del ‘900 nei depositi del Castello Sforzesco altro Castello Sforzesco, Milano / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. ‘Cicloarchivi’. Gli archivi e la città. Visita guidata all’architettura moderna di Bologna e ai documenti dei progetti originali altro Ordine Architetti Bologna / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Le città di Michelucci. Iniziative per il ventennale della scomparsa dell’architetto altro Fondazione Giovanni Michelucci, Fiesole (FI) / 21 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Fare l’Italia, ridisegnare la città. Giuseppe Mengoni, vita tra gli eventi, vita di eventi altro Ex Palazzo Comunale, Fontanelice (BO) / 21 maggio 2011


Nature/02 West 8 mostra MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 20 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Parlare con la matita 1909-2009- Edoardo Gellner e i percorsi dell’architettura del Novecento convegno Sala delle Colonne – La Biennale di Venezia, Ca’ Giustinian, San Marco 1364/a, Venezia / 20 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Gli archivi del ‘900. Gli architetti e la città altro Wolfsoniana Centro Studi, Palazzo Ducale, Genova / 20 maggio 2011


Prima Giornata Nazionale Archivi di Architettura. Seminario di studio ‘Eredità di Pier Luigi Nervi’-Mostra ‘Pier Luigi Nervi. Progetti per le Marche’ altro Università Politecnica delle Marche. Centro di Ateneo di Documentazione, Ancona / 20 maggio

2011


ABITARE LA CITTA’. Allemandi & C. Editore. Presentazione del libro di Ugo La Pietra presentazione Campus Bovisa, Milano / 19 maggio 2011


Architettura. Disegno. Modello. Verso un archivio digitale dell’opera dei maestri del XX secolo. Volume a cura del Centro Archivi MAXXI Architettura presentazione MAXXI BASE, Roma / 17 maggio 2011


La Notte dei Musei 2011. Antonio Canova e la Biblioteca accademica. Alla scoperta dei libri di un artista mostra Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 14 maggio 2011


Pier Luigi Nervi per la FAO. Mostra in collaborazione dell’Università di Roma Tor Vergata e del MAXXI Architettura mostra Sede della FAO, Roma / 14 maggio 2011


La Notte dei musei 2011. Concerto di Mosh Ben Ari altro Casa dell’Architettura, Roma / 14 maggio 2011


Agli esordi del razionalismo: villa Colli a Rivara di Pagano e Levi-Montalcini altro Castello del Valentino, Torino / 14 maggio 2011


La conservazione dei dati digitali negli archivi di architettura. Seminario di formazione e aggiornamento seminario Centro Archivi MAXXI Architettura, Roma / 12 maggio 2011


Museo e discipline del progetto #1 Società e Partecipazione incontro Università Iuav di Venezia – Scuola di Dottorato / 12 maggio 2011


Toward a distributed mass digitization seminario Centro NEXA, Torino, Via Boggio, 65/a / 11 maggio 2011


La costruzione della città moderna.Scritti scelti dagli atti dei congressi dell’IFHTP 1923-1938. Presentazione del libro a cura di R. Riboldazzi presentazione Ca’ Giustinian – Sede della Biennale di Venezia / 10 maggio 2011


Arte e Architettura. Tavola Rotonda e inaugurazione della mostra di Ruggero Lenci “Morfemi Dinamici” altro Casa dell’Architettura, Roma / 10 maggio 2011


In ricordo di Franco Levi incontro Politecnico di Torino, Sala Consiglio di Facoltà, C.so Duca degli Abruzzi, 24 / 10 maggio 2011


Concorso fotografico. Carlo Scarpa: uno sguardo contemporaneo altro Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio, Vicenza – MAXXI Architettura, Roma / 8 maggio 2011


COME SARA’ IL MUSEO DEL FUTURO? Lezioni di museografia contemporanea: ESPORRE_dalla modernità al contemporaneo incontro MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 7 maggio 2011


Espressioni di Gio Ponti. A cura di G. Celant in collaborazione con Gio Ponti Archives e gli Eredi di Gio Ponti mostra Triennale di Milano / 6 maggio 2011


MISSA OCKEGHEM. Liturgia di musiche, immagini, architetture tra rinascimento e contemporaneo altro Stazione Leopolda, Firenze / 5 maggio 2011


Il carcere nella città. La città nel carcere. Convegno promosso dall’assessorato al Welfare della Regione Toscana e dalla Fondazione Michelucci convegno Presidenza Regione Toscana, Piazza Duomo 10, Palazzo Strozzi Sacrati, Firenze / 5 maggio

2011


Presentazione del volume “SOUVENIR L’industria dell’antico e il Grand Tour a Roma”, di A. Pinelli, Editori Laterza presentazione Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 5 maggio 2011


L’Archivio Progetti si presenta: materiali e servizi per lo studio e la ricerca seminario Università Iuav di Venezia. Palazzo Badoer, aula Tafuri / 5 maggio 2011


CARLO RAINALDI. Architetto e musico romano 1611 – 1691 incontro Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 4 maggio 2011


Presentazione del libro “Ca’ Romanino Una casa di Giancarlo De Carlo a Urbino” a cura dell’Associazione culturale Ca’ Romanino, editore Argalia, Urbino presentazione Triennale di Milano / 4 maggio 2011


I percorsi della memoria: la memoria nella rete seminario Politecnico di Torino / 4 maggio 2011


A Casa Depero un arazzo della Collezione ITAS. In mostra fino al 4 maggio 2011 altro Casa d’Arte Futurista Depero, la sede del Mart, nel centro di Rovereto / 4 maggio 2011


GIOVANNI CHIARAMONTE. L’altro_nei volti nei luoghi mostra Triennale di Milano / 4 maggio 2011


Giappone, India, Africa… nelle carte di navigatori e viaggiatori antichi e moderni mostra Archivio di Stato, Firenze / 30 aprile 2011


Pier Luigi Nervi. Architettura come sfida mostra Torino Esposizioni Salone C, Torino / 29 aprile 2011


Mostra Triumph 125 years of celebrating women. Il costume della donna nel ‘900 mostra Triennale di Milano / 28 aprile 2011


Isambart, Pedro Jalopa e il rinnovamento dell’ultimo gotico nella penisola iberica nella prima metà del XV secolo. Conferenza di J.I. Fernandez altro Dipartimento di Architettura, Palazzo Larderia, Palermo / 28 aprile 2011


Occupanti 1963-1968. Gli esordi della moderna Facoltà di Architettura nelle fotografie di Walter Barbero mostra Spazio Mostre Guido Nardi, Milano / 28 aprile 2011


Architettare l’Unità mostra Casa dell’Architettura, Roma / 27 aprile 2011


Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore. L’Accademia presenta una scelta della propria produzione editoriale degli ultimi cinquant’anni altro Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 23 aprile 2011


Libri come opere d’arte incontro MAXXI BASE, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 21 aprile 2011


Riapre il negozio Olivetti di Venezia a cura del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano altro Venezia / 20 aprile 2011


Concorso fotografico e Premio tesi di laurea in Architettura e in Ingegneria banditi dal Cesarch altro Roma / 20 aprile 2011


Raffaello Brizzi e il suo archivio. Storia di un recupero incontro Auditorium dell’Archivio di Stato di Firenze / 19 aprile 2011


Urban transformation of SKOPJE. Coexistence of Differences incontro Salone d’onore, Castello del Valentino, Torino / 19 aprile 2011


IL VELO GRIGIO DELLA POLVERE. Resa scenica del testo 500 QUINTALI DI SALE di R. Zorzi. A cura di P. Guglielmetti altro Salone dell’Ecomuseo di Nomaglio / 19 aprile 2011


Le architetture in cemento armato. Orientamenti per la conservazione. Conferenza di R.Ientile, Politecnico di Torino altro Ordine degli Architetti di Catania, Largo Paisiello 5, Catania / 16 aprile 2011


Carlo Damerini. ALIUS ET IDEM LE CITTA’. Opere di pittura, altorilievi, scultura dell’artista-ingegnere mostra Archivio di Stato, Firenze / 16 aprile 2011


Cento anni di Olivetti, il progetto industriale mostra Villetta Casana – Ivrea / 16 aprile 2011


MIND Experience. Lecture di Mario Bellini convegno Triennale Design Museum, Teatro Agorà / 16 aprile 2011


MUSEO & ARCHIVIO O L’ARTE DELLA MEMORIA incontro Sala didattica, Galleria d’Arte Moderna, Udine / 15 aprile 2011


L’Accademia degli Immobili. “Proprietari del Teatro di Via della Pergola in Firenze”. Inventario a cura di M. Alberti, A. Bartoloni, I. Marcelli presentazione Auditorium Archivio di Stato, Firenze / 14 aprile 2011


Universo Rietveld mostra MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 14 aprile 2011


Superstudio/MAXXI Architettura. Nuove acquisizioni mostra Sala studio del Centro Archivi di Architettura, MAXXI, Roma / 14 aprile 2011


Le Maisons Jaoul di Le Corbusier. La petite maison e la città contemporanea presentazione Casa dell’Architettura, Roma / 14 aprile 2011


Il pane e la ricerca. La storia contemporanea e la condizione degli studi in Italia convegno Archivio Centrale dello Stato, Roma / 14 aprile 2011


Apertura del Centro Archivi Architettura altro MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 14 aprile 2011


Chiesa e architettura. Proposte di lettura e di dialogo altro Aula Magna del Seminario Metropolitano, Torino / 13 aprile 2011


Design week 2011 altro Milano / 12 aprile 2011


Being Zaha Hadid.The life and work of an architecture icon altro Politecnico di Milano / 12 aprile 2011


“Il viaggio, le strade, le soste”. Un convegno, due mostre. Università IUAV di Venezia, Facoltà di Architettura altro Venezia / 12 aprile 2011


L’archivio in rete: digitale e virtuale tra criticità e valorizzazione seminario Lab Foto, Dipartimento Indaco Politecnico di Milano / 11 aprile 2011


Richard Meyer. Lectio magistralis incontro Politecnico di Milano / 11 aprile 2011


Frammenti di un’Epoca. Dall’Italia del Risorgimento a Roma Capitale altro Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 11 aprile 2011


Conferenze di L. Fontana e L. Rivi sulla mostra ‘Modena: il cinema e i cinema. Le sale cinematografiche e i progetti dell’architetto Vinicio Vecchi’ altro Biblioteca Poletti, Modena / 9 aprile 2011


XIII Settimana della Cultura – 9/17 aprile 2011 altro Italia / 9 aprile 2011


Apertura al pubblico in occasione della fine dell’intervento di recupero altro Torre di Porta Nuova, Arsenale, Venezia / 9 aprile 2011


“A tutela et defensa di quisto regno”. Presentazione del libro di A. Gaeta presentazione Cortile Platamone, Catania / 9 aprile 2011


Tra architettura e archivi storici: in bicicletta attraverso Bologna moderna altro Bologna / 9 aprile 2011


Gianni Lamedica. Opere e disegni di un architetto tra XX e XXI secolo convegno Palazzo San Michele, Fano / 8 aprile 2011


Visite guidate a Casa Depero altro Casa Museo Depero, Rovereto / 8 aprile 2011


Cultural Connections between Sweden and Italy in the XX century: Archeology, Art and Architecture incontro Facoltà di Ingegneria via Brecce Bianche, Ancona / 7 aprile 2011


Architetture per i ceti medi nell’Italia del boom seminario Scuola di Architettura e Società, Milano / 6 aprile 2011


Le città di Roma. Housing e paesaggi urbani dal dopoguerra a oggi mostra Museo dell’Ara Pacis, Roma / 6 aprile 2011


Carlo De Carli. Lo spazio primario. Due mostre e un convegno di studi altro Politecnico di Milano con la Triennale di Milano / 5 aprile 2011


Le fabbriche dei sogni. Uomini, idee, imprese e paradossi delle fabbriche del design italiano mostra Triennale Design Museum, Milano / 5 aprile 2011


GINO VALLE di Pierre-Alain Croset, Luka Skansi presentazione Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 1 aprile 2011


Ricostruzioni, riparazioni e restauri dell’arte contemporanea: una ricerca sperimentale ed estrosa incontro Centro Studi Dante Bighi, Copparo, Ferrara / 1 aprile 2011


Firenze-not-Florence: ricomposizione dell’immagine di città mostra Biblioteca di scienze tecnologiche (Architettura), Firenze / 31 marzo 2011


Documentario, prodotto dalla DGA, dedicato agli Archivi di architettura nell’ambito dell’iniziativa Archivi d’Italia altro Canale RAI Storia / 31 marzo 2011


Salone dell’Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali mostra Ferrara Fiere / 30 marzo 2011


Dialoghi di architettura moderna. Incontri al Modern Corner dell’Ordine Architetti di Bologna altro Salone del Restauro, Ferrara Fiere / 30 marzo 2011


Fantasmi dell’Abitare. La Casa e l’Immaginario di A. Cappabianca presentazione Casa dell’Architettura, Roma / 29 marzo 2011


Dove l’architettura. Lectio magistralis di Sergio Crotti incontro Politecnico di Milano / 29 marzo 2011


Postmetropoli e architettura. Lezione di Vittorio Gregotti incontro Politecnico di Milano /29 marzo 2011


L’Unità d’Italia negli scaffali d’archivio. Spigolature di carte dal Granducato all’Unità incontro Archivio di Stato, Firenze / 26 marzo 2011


Copyright Italia. Brevetti – Marchi – Prodotti. 1948-1970 mostra Archivio Centrale dello Stato, Roma /25 marzo 2011


Omaggio a Marcello Vittorini. Un’architettura per la ricostruzione incontro Sala Conferenze Sede Confindustria, Campo di Pile, L’Aquila / 25 marzo 2011


Conferenze del Dottorato di Ricerca in Storia dell’Architettura e Conservazione dei Beni Architettonici altro Dipartimento di Architettura, Palazzo Larderia, Palermo / 25 marzo 2011


I giovedì della Soprintendenza Archivistica per la Toscana incontro Palazzo Neroni, Firenze / 24 marzo 2011


INQUADRARE IL MODERNO. Architettura e fotografia in Italia. 1926-1965 mostra MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 24 marzo 2011


Le macchine fantastiche di Eugenio Bolley mostra Politecnico, Torino / 24 marzo 2011


www.cinemaimpresa.tv altro Ivrea / 23 marzo 2011


A Milano con Carlo Emilio Gadda altro Castello Sforzesco, Milano / 23 marzo 2011


Passione per l’arte e promozione culturale in Riccardo Maroni, ingegnere editore seminario Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Sala conferenze / 22 marzo 2011


Habitat Tricolore – NoNameLamuWorkshop. Opere di Ali Lamu altro Triennale Bovisa, VisionLab, Milano / 17 marzo 2011


FINISTERRE. Progetto fotografico di Fiorella Ilario mostra Istituto Universitario Europeo, San Domenico di Fiesole (FI) / 15 marzo 2011


Giuseppe Piermarini tra Barocco e Neoclassico presentazione Accademia Nazionale di San Luca, Roma / 11 marzo 2011


Attilio Muggia. Una storia per gli ingegneri presentazione Palazzo Maccaferri, Bologna / 10 marzo 2011


Focus Nervi. L’aula per le udienze Paolo VI incontro MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 10 marzo 2011


ARCHIVI D’ITALIA presentazione Istituto della Enciclopedia Italiana, Roma / 7 marzo 2011


INTOLERANCE ZERO fotografie di Donata Pizzi mostra Triennale di Milano / 5 marzo 2011


Italia Unita alla Wolfsoniana mostra Wolfsoniana, Genova / 3 marzo 2011


Conferenza di Antonella Greco. Piacentini prima di Piacentini: la cittadella italiana del Panama Pacific e il piano per la bellezza di Roma altro Dipartimento di Architettura, Palazzo Larderia, Palermo / 28 febbraio 2011


Paolo Angeletti. Disegni di architettura mostra Casa dell’Architettura, Roma / 25 febbraio 2011


Nature/01 Francesco Venezia mostra MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 24 febbraio 2011


L’architettura che ti piace mostra MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 24 febbraio 2011


L’insegnamento di Pier Luigi Nervi alla Sapienza: una giornata di studio incontro MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 18 febbraio 2011


Roma memorie suburbane, mostra, Casa dell’Architettura, Roma / 11 febbraio 2011


Giancarlo De Carlo. Viaggi in Grecia, incontro, MAXXI, Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma / 8 febbraio 2011


A Roma/da Roma: il viaggio di studio degli architetti: 1900-1950, convegno, Real Academia de Espana en Roma / 13 gennaio 2011


 

2010

A lezione con Carlo Scarpa, mostra, Verona, Museo di Castelvecchio / 17 dicembre 2010


La conservazione della memoria storica, incontro, Società Geografica Italiana, Roma / 1 dicembre 2010


AAA Italia per L’Aquila: presentazione bollettino sull’urbanistica, presentazione, L’Aquila / 19 novembre 2010


AAA-Italia a “La memoria degli architetti” – Roma, incontro, Roma / 15 novembre 2010


Archivi Aperti – Centro Archivi MAXXI Architettura, Roma, incontro, Roma / 5 novembre 2010


XII Assemblea soci AAA-Italia a Cataniaassemblea, Catania / 26 giugno 2010