AAA ITALIA | Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia
22579
page,page-id-22579,page-template-default,ajax_updown,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
architettiiroma_logo
info

Piazza Manfredo Fanti, 47
00185 Roma
architettiroma@archiworld.it
segretario@cesarch.it
www.architettiroma.it
+39 06 97604520
+39 06 97604561

Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia

 

 

La nascita dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia risale al 1926, e precisamente al giorno 17 luglio data in cui il Presidente della I° Corte di Appello di Roma iscrive “l’Architetto Ingegnere Guido Venzo “ all’Ordine Architetti ed Ingeneri di Roma matricola 1 dell’Albo.
Dal 1 Marzo 2004, l’Ordine ha sede in Piazza Manfredo Fanti, 47 all’interno dell’ottocentesco edificio dell’Acquario Romano. Compiti istituzionali dell’Ordine degli Architetti (R.D. n. 2537 del 23.10.1925 ) sono: “La tenuta dell’albo con tutti i servizi ad esso connessi, la vigilanza sulla tutela della professione e il mantenimento della disciplina tra gli iscritti attraverso l’adozione di provvedimenti deontologici.
A ciò si devono aggiungere iniziative e servizi, derivanti dal cambiamento negli anni del concetto di tutela della professione, che l’Ordine di Roma e Provincia, nel corso della sua storia ha attivato anche per supportare l’attività professionale degli iscritti.
In particolare per quel che riguarda gli archivi si ricordano: la firma di protocolli con enti aventi obiettivi simili, come quello con il Ministero per i Beni e
Le Attività Culturali, rappresentato dalla DARC e dalla Soprintendenza Archivistica per il Lazio, per la valorizzazione degli Archivi di Architettura e quello con la Fondazione Franz Ludwig Catel per l’istituzione di borse di studio per ricerca archivistica e per pubblicazioni; la pubblicazione prima decennale ed ora quinquennale dei volumi “50 anni di professione”; l’istituzione di borse di studio e l’accoglienza di tirocinanti architetti e/o archivisti per lo studio ed il riordino dei Fondi Archivistici presenti all’Acquario Romano; –
L’inserimento, a tutt’oggi, in Internet, e visitabile dal sito dell’Ordine www.architettiroma.it, “Monitor D – 50 anni di professione – gli architetti che hanno costruito la storia dell’Ordine“, di circa sessanta schede di professionisti, sito in costante aggiornamento.
L’Ordine ha avviato la costituzione di una propria biblioteca nella quale andranno a confluire tutte le pubblicazioni di architetti iscritti all’Ordine di Roma; inoltre, ha reso consultabile il Centro di Documentazione Cinematografica, in parte attraverso il sito del CESARCH (Centro Studi dell’Ordine) e prossimamente attraverso l’apertura al pubblico di uno spazio dedicato alla multimedialità ed alla comunicazione presso il piano terra dell’Acquario Romano.

 

Archivi e collezioni conservati
_Michele Busiri Vici (1894-1982)
_Paolo Cercato (1930-2005)
_Sergio Lenci (1927-2001)