AAA ITALIA | V GIORNATA NAZIONALE DEGLI ARCHIVI DI ARCHITETTURA
22101
page,page-id-22101,page-template-default,ajax_updown,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

V GIORNATA NAZIONALE DEGLI ARCHIVI DI ARCHITETTURA 

21 maggio 2015
 
“CIBO PAESAGGIO ARCHITETTURA ARCHIVI”

 

La V Giornata nazionale degli archivi di architettura promossa da AAA/Italia guarda quest’anno al tema dell’Expo di Milano ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’ e quindi ai temi della sostenibilità.

Il tema scelto è riassunto dal titolo  ‘Cibo paesaggio architettura archivi’ e vuole rintracciare negli archivi di architettura la dimensione storica  del rapporto tra cibo e costruzione dello spazio fisico, dall’architettura alla città e al paesaggio del Novecento, anche al fine di evidenziare, dove possibile, spunti e suggestioni lasciati in eredità alla creatività contemporanea, come ad esempio i progetti immaginati da architetti ‘visionari’, precursori di alcuni contemporanei e innovativi approcci progettuali sostenibili.

La relazione tra il settore dell’architettura e quello della produzione degli alimenti ha svolto un ruolo chiave nei processi di progettazione, recupero e trasformazione del paesaggio urbano e naturale, profondamente segnato dallo sviluppo industriale nel Novecento e dalla espansione della città moderna e contemporanea.

Il tema del cibo, dalla produzione al consumo e allo smaltimento, investe interamente la dimensione architettonica, urbana e naturale del paesaggio italiano e si può rileggere nelle diverse tipologie di edifici e di interventi in relazione alla produzione, all’approvvigionamento, alla distribuzione, alla vendita e al consumo, o al turismo e al tempo libero (dalle bonifiche agrarie alle industrie alimentari, dagli orti urbani alle serre, dai mercati ai ristoranti, alle mense, alla scala ridottissima degli oggetti di design).

Il tema riguarda anche la riqualificazione di intere parti di città e di territorio che oggi può avvenire in modo sostenibile e qualificato solo attraverso il recupero del patrimonio degradato o abbandonato, sottoutilizzato o caduto in disuso per ragioni economiche, sociologiche, culturali, o per mutate esigenze e nuovi stili di vita.

L’intenzione di AAA/Italia è di proporre una riflessione interdisciplinare, partendo da un approfondito percorso di conoscenza e comprensione delle opere stesse – nell’ambito del quale gli archivi di architettura occupano un ruolo fondamentale – per guardare, in sinergia con altre associazioni culturali, tra cui in particolare DOCOMOMO Italia, al recupero del patrimonio costruito in un’ottica di sostenibilità e di riduzione del consumo di suolo. Ed è appunto con l’invito a riflettere sul valore del recupero dell’esistente che la Giornata nazionale ribadisce l’importanza del programma ‘Viaggio nell’Italia del secondo Novecento: dagli archivi all’architettura’ destinato ad accrescere la consapevolezza culturale nei confronti di un patrimonio ancora troppo recente per essere incluso in un percorso di storicizzazione in grado di preservarlo.

I soci AAA/Italia hanno aderito alla Giornata proponendo un’ampia offerta di iniziative culturali – mostre, incontri, visite, .. – nelle proprie sedi locali. Ciascun soggetto ha infatti pensato una propria declinazione del tema e la varietà e la ricchezza dell’offerta complessiva restituiscono le potenzialità della relazione cibo/architettura, l’interesse culturale della Giornata e la diffusione capillare di AAA/Italia su tutto il territorio nazionale. Le diverse iniziative organizzate dai soci sono dettagliatamente indicate nel programma allegato.