AAA ITALIA | CHI SIAMO
21149
page,page-id-21149,page-template-default,ajax_updown,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

La vida no es la que uno vivió,
sino la que uno recuerda
y cómo la recuerda para contarla

 

Gabriel García Márquez, Vivir para contarla,
New York: Alfred A. Kopf, 2002

 

 

Il patrimonio documentario dell’architettura di età contemporanea è prezioso ma fragile, indispensabile ma deperibile, almeno quanto il patrimonio documentario dell’architettura di età antica e moderna. All’inizio del III millennio, inoltre, professionisti e studiosi, conservatori e amministratori si trovano sempre più spesso di fronte a questioni inedite quali, ad esempio, la natura stessa e le relative procedure di conservazione e valorizzazione di quegli archivi digitali che ormai costituiscono la memoria principale degli studi di progettazione in tutto il mondo.

AAA/Italia – Associazione Archivi di Architettura onlus è nata per promuovere la conoscenza degli archivi di architettura d’età contemporanea da parte di un pubblico vasto, interessato alla città e all’ambiente costruito in senso lato. Fin dalla sua fondazione, l’obiettivo è stato la costruzione di una rete tra istituzioni pubbliche e private, professionisti e studiosi, amministratori e semplici cittadini, vale a dire tra tutti coloro che sono interessati alle attività dell’associazione e ne condividono lo spirito.

All’associazione aderiscono istituzioni che conservano archivi di architettura, archivi privati di architetti, insieme a tutti coloro che sono interessati alle attività dell’associazione e ne condividono lo spirito.

 


STORIA 

Costituzione dell’associazione

È dagli anni settanta del Novecento che emergono le questioni legate all’indispensabile salvaguardia degli archivi degli architetti italiani, soprattutto d’età contemporanei. In varie sedi è rilevata la necessità di un migliore raccordo tra enti, istituti e associazioni pubbliche e private, da un lato, e chiunque detenga materiali inerenti a questo tema, dall’altro.

Nel gennaio 1995, durante un seminario svoltosi presso l’Archivio Progetti dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, è messa a fuoco l’esigenza di un coordinamento nazionale per un’efficace salvaguardia di un patrimonio documentario di gran pregio e la valorizzazione del policentrismo nelle forme di conservazione che caratterizza la cultura italiana.

Nei mesi successivi un piccolo comitato promotore disegna gli obiettivi specifici, fino alla riunione del 15 maggio 1998, svoltasi presso l’Archivio Centrale dello Stato a Roma, dove si pongono le basi per la costituzione di una nuova associazione, evidenziando gli obiettivi principali dell’iniziativa:

 

  • valorizzare il patrimonio archivistico nazionale inerente la cultura architettonica diffuso nel territorio;
  • promuovere l’individuazione e la salvaguardia degli archivi di architettura;
  • promuovere iniziative volte a coordinare l’informazione relativa all’esistenza degli archivi, ai criteri di ordinamento, descrizione e conservazione;
  • rendere accessibile il patrimonio censito garantendo la massima interoperatività;
  • promuovere attività di ricerca sui temi della conservazione fisica, riproduzione e trattamento di questo tipo di documentazione;
  • favorire la possibilità di relazioni con analoghe associazioni straniere;
  • favorire la ricerca fornendo strumenti utili alle indagini nell’ambito dell’architettura;
  • promuovere una adeguata formazione professionale degli operatori.

 

Con tali premesse, AAA/Italia onlus – Associazione nazionale degli archivi di architettura contemporanea nasce a Venezia Il 9 luglio 1999.

 

 

Comitato Tecnico Scientifico Organizzativo 2000-2014

_________________________________
CTSO AAA-Italia 2012-2014
elezione Firenze 30 maggio 2011

 

nominati dai Soci effettivi

  1. DARDUS, Università Politecnica delle Marche – Antonello Alici (presidente)
  2. Università di Catania – Elisabetta Pagello (segretario)
  3. Fondazione MAXXI – Esmeralda Valente
  4. Archivio Progetti, IUAV – Riccardo Domenichini
  5. Soprintendenza Archivistica per il Lazio – Elisabetta Reale

 

nominati dai Soci sostenitori

  1. Paola Ciandrini, Milano
  2. Cecilia Ghelli, Firenze

________________________________
CTSO AAA-Italia 2009-2011

elezione Firenze 15 dicembre 2008

 

nominati dai Soci effettivi

  1. Fondazione Giovanni Michelucci – Andrea Aleardi (presidente)
  2. Università di Catania – Elisabetta Pagello (vicepresidente)
  3. Politecnico di Milano – Giuliana Ricci
  4. Soprintendenza Archivistica per il Lazio – Elisabetta Reale
  5. DARDUS, Università Politecnica delle Marche – Antonello Alici

 

nominati dai Soci sostenitori

  1. Teresita Scalco, Venezia (segretario)
  2. Esmeralda Valente, Roma

 

_________________________________
CTSO AAA-Italia 2006-2008

elezione Bologna 2 dicembre 2005

 

nominati dai Soci effettivi

  1. Fondazione Giovanni Michelucci – Andrea Aleardi (presidente)
  2. Politecnico di Milano – Augusto Rossari (vicepresidente)
  3. Archivio Progetti, IUAV – Anna Tonicello (segretario)
  4. Direzione per l’Architettura e l’Arte Contemporanee – Margherita Guccione
  5. Cesarch, Ordine degli Architetti di Roma – TIziana Silvani

 

nominati dai Soci sostenitori

  1. Fulvio Irace, Milano poi Mariapia Branchi, Bologna
  2. Ettore Sessa, Palermo

 

_________________________________
CTSO AAA-Italia 2003-2005

elezione Parma 29 novembre 2002

 

nominati dai Soci effettivi

  1. Soprintendenza Archivistica del Lazio – Lucia Salvatori Principe (Presidente)
  2. Centro Studi e Archivio della Comunicazione, Università di Parma – Gloria Bianchino (vicepresidente)
  3. Archivio Progetti, IUAV – Anna Tonicello (segretario)
  4. Direzione per l’Architettura e l’Arte Contemporanee – Margherita Guccione
  5. Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto – Paola Pettenella

 

nominati dai Soci sostenitori

  1. Angela Cipriani, Roma
  2. Leyla Ciagà, Milano

 

________________________________
CTSO AAA-Italia 2000-2002

elezione Venezia dicembre 1999

 

nominati dai Soci effettivi

  1. Archivio Progetti, IUAV – Roberto Sordina (presidente)
  2. Soprintendenza Archivistica del Lazio – Lucia Salvatori Principe (vicepresidente)
  3. Archivio Progetti, IUAV – Anna Tonicello (segretario)
  4. Centro Studi e Archivio della Comunicazione, Università di Parma – Gloria Bianchino
  5. Politecnico di Milano – Fulvio Irace

 

nominati dai Soci sostenitori

  1. Angela Cipriani, Roma
  2. Leyla Ciagà, Milano