AAA ITALIA | Museo di Castelvecchio – Archivio Carlo Scarpa
22556
page,page-id-22556,page-template-default,ajax_updown,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
info

Corso Castelvecchio, 2
37121 Verona
alba_di-lieto@comune.verona.it
www.archiviocarloscarpa.it
+39 045 8062611

Museo di Castelvecchio – Archivio Carlo Scarpa

 

 

Il direttore del Museo di Castelvecchio, Licisco Magagnato, acquisì intorno al 1975, direttamente da Carlo Scarpa, i disegni riguardanti l’intervento di restauro e riallestimento del museo veronese (1958-1964 e 1968-1975), con l’intento di conservarli oltre lo spazio temporale del cantiere.
La collezione nel tempo si è arricchita, oggi è costituita da 1.670 fogli, prevalentemente autografi di Carlo Scarpa, che riguardano il restauro di Castelvecchio, il cimitero Brion, villa Ottolenghi, vetri, arredi ed altri progetti.
Il fondo è completato da 149 disegni eseguiti dall’Ufficio Tecnico della Direzione Musei, dai disegni di rilievo redatti da Richard Murphy tra il 1986 e il 1987 e donati nel 2004, dal rilievo digitale eseguito da Alberto Torsello nel 2007 e da alcuni fondi fotografici di Arno Hammacher, Luciana Miotto e altre foto storiche e d’archivio.
L’archivio Carlo Scarpa svolge attività di catalogazione, scansione, studio e pubblicazione, restauro, servizio di consultazione per studiosi e attività didattica. Inoltre collabora all’organizzazione di mostre di architettura mediante il prestito dei materiali originali e digitali.

 

Archivi e collezioni conservati
_Carlo Scarpa (1906-1978),
progetti per il Museo di Castelvecchio